A casa di amici per una cena col barbecue: tre denunciati

1' di lettura Ancona 26/03/2020 - Continuano i controlli della polizia per contenere il contagio da coronavirus: tre persone sono state denunciate per essere andate a cena da amici

Mercoledì sera gli agenti della Questura di Ancona hanno denunciato tre cittadini romeni che, in barba a tutti i divieti, erano andati da un loro amico nel quartiere di Vallemiano dove era stata organizzata una cena con barbecue nel giardino condominiale.

In questi giorni i controlli sono stati ulteriormente potenziati ed intensificati, soprattutto alla luce delle più rigorose limitazioni alla mobilità disposte dal governo anche all’interno dei comuni. La Questura ha rinnovato ancora una volta l'invito a restare a casa, non uscire se non strettamente necessario o se non ricorrono motivi di lavoro, di salute e prima necessità. Per chi non rispetta le norme, in base al Decreto Legislativo n. 19/2020, è prevista da oggi una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2020 alle 14:38 sul giornale del 27 marzo 2020 - 2042 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco vitaloni, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bisW





logoEV