Jesi: Aggiornamento

ospedale coronavirus 2' di lettura Ancona 31/03/2020 - Mentre si va verso la proroga delle misure restrittive (previste fino al 4 aprile), ecco i dati aggiornati al 31 marzo: a Jesi si registrano 2 dei 25 decessi.

Martedì 31 marzo sono deceduti 25 pazienti. A Jesi due uomini: uno jesino 69enne senza patologie pregresse ed un 84enne di Cupramontana con patologie.

Altri 25 morti in un solo giorno per Coronavirus. Si allunga, drammaticamente, la lista delle vittime delle Marche che sale a 477, confermando la regione tra quelle con il più alto tasso di mortalità.

Le 25 vittime di oggi, comunicate dal Gores, sono: un 72enne di Macerata; un 90enne di Matelica; un 58enne e una 80enne di Osimo; una 63enne e un 87enne di Fabriano; un 61enne di Falconara; un 96enne, un 68enne, un 69enne di Jesi; un 84enne di Cupramontana; una 94enne, una 78enne, un 81enne, un 95enne, un 57enne, un 88enne, un 78enne, una 80enne, un 85enne di Pesaro; una 81enne di Fano; un 85enne di Porto S. Elpidio; un 70enne di Montefalcone; una 80enne di Fermo.

Delle vittime di oggi, 3 non avevano patologie pregresse oltre al 69enne jesino, anche il 58enne di Osimo e l'85enne di Pesaro.

Delle 477 vittime, 322 sono maschi e 155 donne. 283 sono della provincia di Pesaro-Urbino, 95 della provincia di Ancona, 54 della Provincia di Macerata, 37 della Provincia di Fermo e 3 di Ascoli Piceno. 5 sono provenienti da fuori regione. L'età media dei deceduti è di 79 anni.

Nel frattempo manca ancora l’ufficialità ma è certo che le misure restrittive verranno prorogate, come annunciato dal ministro della Salute Speranza. L'IIS - istituto superiore della sanità - ha rilevato che “la curva ci mostra che sembra stiamo arrivando a una sorta di plateau, non vuol dire che abbiamo raggiunto la vetta e ora è finita, vuol dire che dobbiamo fare la discesa”.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


...

...

...

...






Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2020 alle 18:49 sul giornale del 01 aprile 2020 - 170 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biNo