Ancona Jazz, secondo appuntamento alla Mole con Stefano Bedetti Quartet

4' di lettura Ancona 16/07/2020 - Secondo appuntamento alla Mole Vanvitelliana per Ancona Jazz Summer Festival domani venerdì 17 luglio. La giornata inizia alle ore 19, alla sala Boxe Omero, incontrando il giornalista e critico musicale Francesco Martinelli.

Martinelli ha dedicato la sua vita al jazz. Organizzatore, giornalista, critico musicale, traduttore e autore, insegna Storia del Jazz presso l’Università di Siena Jazz e i conservatori di Trento e Livorno. Ha tenuto conferenze in atenei americani ed europei, e tra le sue molteplici traduzioni si segnalano “Storia del Jazz” di Ted Gioia, nonché da ultimo “Dexter Gordon – Sophisticated Giant” per Siena Jazz. Ha anche curato il poderoso “History of European Jazz”, di cui ha scritto il saggio relativo alla scena italiana. In collegamento video da New York interverrà volentieri la vedova di Dexter Gordon, Maxine Gordon, autrice dell’avvincente biografia.

Dalle ore 21.30, sul palco della Mole, spazio alla musica dello Stefano Bedetti Quartet feat. Flavio Boltro in Remembering Dexter Gordon. Bedetti comincia a suonare da autodidatta il sax tenore all’età di 14 anni. In quel periodo è del tutto preso da Charlie Parker, John Coltrane, Sonny Rollins, Dexter Gordon, Joe Henderson, Cannonball Adderley, Sonny Stitt e Hank Mobley, giganti che ne plasmeranno personalità e fraseggio. Si accorge di lui per primo il batterista Giulio Capiozzo, che subito lo fa entrare nel suo gruppo, ma Bedetti riesce ben presto a entrare nei favori dei massimi jazzisti italiani e non, tanto da suonare in seguito con Jimmy Owens, George Cables, Billy Hart, Victor Lewis, Tony Scott, John Patitucci, Antonio Sanchez e tanti altri. Fautore di un proprio universo musicale, il sassofonista non teme anche di confrontarsi con la storia, rappresentata stavolta da uno dei suoi principali ispiratori. Per Gordon la situazione ideale era il quartetto, ma spesso amava duettare con un altro sassofonista, o un trombettista, in particolare il grande Woody Shaw.

Per questo al suo fianco ci sarà, in esclusiva, Flavio Boltro, uno dei più stimati e noti trombettisti italiani degli ultimi decenni. Nato a Torino nel 1961, Boltro si è spesso esibito nel passato ad Ancona Jazz, fin dal 1988, accanto al bassista Furio Di Castri e al batterista Manu Roche in una delle sue formazioni più importanti. In seguito, lo abbiamo ascoltato nel quintetto di Giovanni Tommaso, nella big band di Mario Raja, con Steve Grossman e il trio di Cedar Walton. Se al valore dei solisti uniamo, infine, la potenza creativa della sezione ritmica, granitica e allo stesso tempo duttile, formata da alcuni dei più bei nomi oggi in Italia nel campo del bop e post-bop, non possiamo che aspettarci un concerto di livello assoluto, degno delle parole di Dexter Gordon: “Bebop is the music of the future”!

La formazione: Stefano Bedetti, sax tenore; Flavio Boltro, tromba; Francesca Tandoi, pianoforte; Stefano Senni, contrabbasso; Adam Pache, batteria Il festival è possibile grazie allo storico sostegno economico da parte del Comune di Ancona, Regione Marche e Mibact, e anche grazie al contributo erogato tramite Art Bonus del Gruppo Zaffiro e dall'Azienda Agricola Moroder. Ancona Jazz è membro della rete regionale Marche Jazz Network, nazionale I-Jazz ed europea Europe Jazz Network.

INFO & BIGLIETTI

Il prezzo del biglietto è di 10 euro. È possibile acquistare il biglietto comprensivo della consumazione, offerta dal bar MicaMole, maggiorato di soli 5 euro. I posti sono limitati, è consigliato l'acquisto dei biglietti online su https://www.vivaticket.com/it/biglietto/remembering-dexter-gordon-stefano-bedetti-quartet-feat-flavio-boltro/149364 per evitare code all'ingresso. Tramite Vivaticket attivando la modalità print@home si può stampare il biglietto a casa e presentarlo all'ingresso, varrà infatti come titolo di ingresso senza il bisogno di passare in biglietteria.

La biglietteria sarà comunque aperta nel luogo del concerto da un'ora prima dell'inizio. È possibile acquistare i biglietti anche presso Casa Musicale Ancona (ex Bucchi) in corso Stamira 68 e presso tutti i punti vendita Vivaticket.

Il programma può subire variazioni, verificare sul sito www.anconajazz.com o sulla pagina Facebook Ancona Jazz, oppure contattare info@anconajazz.com, tel. 350 0214370.

L'ingresso all'incontro delle ore 19 è gratuito previa prenotazione nominativa alla mail info@anconajazz.com.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2020 alle 16:41 sul giornale del 17 luglio 2020 - 376 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Ancona Jazz, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqPm





logoEV