Trasporti, dal Mit 7 milioni di euro per la filovia di Ancona

1' di lettura Ancona 06/08/2020 - Via libera a Roma al decreto proposto dalla ministra Paola De Micheli che prevede l’erogazione di circa 7 milioni di euro da destinare al ripristino e ampliamento della filovia di Ancona. Lo ha annunciato il ministero delle Infrastrutture e Trasporti

"L’intervento proposto dal Comune di Ancona - si legge in una nota del Mit - sul potenziamento e la valorizzazione della linea filoviaria esistente e sui nodi di interscambio riguarda, in particolare, interventi di implementazione della rete, finalizzati al raddoppio del percorso ad anello. Un progetto voluto al fine di servire l’intero centro cittadino collegandolo con le principali direttrici periferiche.

La lunghezza della rete filoviaria, in andata e ritorno, passerà da 7,6 a 10 chilometri, ma l’ammodernamento riguarderà anche le apparecchiature di linea già esistenti, il ripristino delle linee filoviarie dismesse, l’ammodernamento delle sottostazioni e l’acquisto di 6 nuovi filosnodati con una capienza non inferiore a 140 posti totali che consentirà di aumentare il numero totale dei rotabili del parco filoviario esistente da 9 a 15 mezzi.

Complessivamente, si tratta di un intervento che servirà a migliorare, in termini di sicurezza di affidabilità di trasporto, tutta la linea filoviaria del comune e a fornire un contributo significativo in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico nell’ area centrale della città".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2020 alle 18:35 sul giornale del 07 agosto 2020 - 363 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, filobus, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsI2