Catania: maxi blitz antidroga dei carabinieri, smantellate 12 piazze di spaccio. 101 indagati

2' di lettura Ancona 23/11/2020 - Sono 101 in totale gli indagati in una maxi operazione antidroga condotta dai carabinieri del comando provinciale di Catania

Il blitz dei militari ha consentito di smantellare 12 piazze di spaccio operative nel rione San Giovanni Galermo. Sono state arrestate 80 persone, tra cui due minorenni, nove sono finite ai domiciliari, per altre 12 è stato diposto l'obbligo di dimora o di firma. Sono accusati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, con l'aggravante del metodo e della finalità mafiosa, e per detenzione illegale e porto di armi da fuoco.

L'indagine è stata condotta dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Catania Fontanarossa e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia etnea. Secondo quanto ricostruito, i gruppi che gestivano le piazze di spaccio operavano sotto il diretto controllo del clan Nizza della famiglia mafiosa Santapaola-Ercolano, che imponeva ai capi piazza il rifornimento esclusivo della droga. Ciascuna piazza di spaccio veniva gestita da un responsabile (detto "capo piazza") operante sotto la supervisione del noto pluripregiudicato Lorenzo Michele Schillaci, già condannato per associazione mafiosa.

Le indagini sono state condotte dall’ottobre 2018 al maggio 2019, utilizzando intercettazioni e videoriprese, e sono state riscontrate dalle dichiarazioni di due recenti collaboratori di giustizia: Dario Caruana e Silvio Corra. Le riprese video dei carabinieri hanno consentito di “registrare centinaia e centinaia di cessioni di dosi di droga giornaliere, organizzate imprenditorialmente con precisi orari di lavoro e turnazioni che coprivano l’intero arco della giornata”.

Secondo quanto ricostruito, parte dei proventi delle vendita della droga venivano destinati al mantenimento delle famiglie degli affiliati detenuti. In una "carta" sono state trovate le iniziali di 43 detenuti con accanto la somma spettante alla famiglia per un importo totale mensile di circa 42mila euro.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2020 alle 12:46 sul giornale del 24 novembre 2020 - 347 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, redazione, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bC6W





logoEV