Civitanova: Un incontro web con Livia Turco, l'intitolazione del Varco: Civitasvolta rilancia sulla figura di Nilde Iotti

2' di lettura Ancona 23/11/2020 - Recuperare una figura fondamentale della politica italiana del dopoguerra nel centenario della sua nascita. Questo l’obiettivo dell’associazione Civitasvolta, che organizza per lunedì 30 novembre (ore 11) un incontro via web con la presidente della Fondazione Nilde Iotti Livia Turco.

L’ex ministro parlerà della figura della Iotti agli studenti delle classi quinte dell’Iis Carlo Urbani di Porto Sant’Elpidio a chiusura di un percorso iniziato nelle settimane precedenti con lo studio di film, documentari e libri riguardanti la figura della Iotti, primo presidente donna della Camera dei Deputati e protagonista delle grandi battaglie per i diritti civili. L’evento sarà moderato da Tiziana Streppa e ha il patrocinio dell’Anpi. «Purtroppo, con il cambio dei dirigenti e la pandemia in corso, non siamo riusciti ad ampliare l’evento alle scuole civitanovesi, mentre con il Carlo Urbani, anche grazie all’interessamento della docente Monica L c’è una collaborazione che va avanti da anni – spiega Streppa – Nilde Iotti è un esempio di come una donna, quando si impegna in politica, può fare come se non più dell’uomo. Il suo esempio ci ricorda quanto è importante tenere alta la guardia sui diritti che diamo per acquisiti. Le donne della politica di oggi sono pronte a raccoglierne l’eredità? Con l’occasione ringraziamo di cuore Livia Turco per aver accettato il nostro invito: aveva dato la disponibilità a venire a Civitanova di persona, ma purtroppo vista la situazione attuale non ci è sembrato il caso».

L’associazione crede fortemente nella necessità di valorizzare la figura di Nilde Iotti e per questo aveva proposto di intitolargli il Varco sul mare, proposta che era stata raccolta dalla consigliera comunale Pd Mirella Franco e trasformata in mozione che però non è stata ancora discussa dall’assise civica. «Abbiamo formulato la proposta mesi fa ma senza ricevere alcuna risposta – continua l’esponente di Civitasvolta – l’arco del Varco rappresenta da un lato l’apertura verso il futuro e dall’altro uno sguardo verso il passato. Ma è anche simbolo di quell’unione familiare che Iotti voleva fosse basata prima di tutto sul sentimento. Per questo crediamo che il Varco sul mare sia il luogo perfetto per portare avanti il suo messaggio».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2020 alle 13:19 sul giornale del 24 novembre 2020 - 336 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bC67





logoEV
logoEV