Soroptimist Club, donati buoni spesa a donne in precarie condizioni economiche

1' di lettura Ancona 19/01/2021 - Come annunciato nei mesi scorsi, il Soroptimist Club di Ancona ha sviluppato progetti idonei a rispondere in modo concreto alle esigenze del territorio colpito dal Covid19.

Tra i progetti del 2020, c’è stata la creazione di un fondo destinato al sostegno di famiglie in difficoltà, famiglie principalmente costituite da donne con notevoli problemi economici e con residenza nel comune di Ancona.

"Dopo aver consultato l’assessora ai servizi sociali e pari opportunità del Comune di Ancona, Emma Capogrossi, il Consiglio direttivo del Club ha individuato venti donne che vivono in precarie condizioni economiche. Chi separate con figli a carico, chi vedove, chi con figli disabili. Ad ognuna di loro abbiamo consegnato una busta contenente un nostro contributo per far fronte alle loro spese – afferma Maria Luisa Martinuzzi, Presidente del Soroptimist Club di Ancona – Ci auguriamo di aver portato un po' di serenità nel risolvere alcune loro difficoltà quotidiane".

La consegna delle buste, nelle mani delle donne, è stata fatta nei giorni scorsi, nella sede del Comune in Via Scrima 19, al Piano San Lazzaro, con la presenza della dr.ssa Agostinelli, coadiuvante dell’assessora Capogrossi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2021 alle 17:47 sul giornale del 20 gennaio 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, aiuto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJ0k





logoEV