Infrastrutture, Morani: nominati commissari per sbloccare opere delle Marche, "Passo fondamentale per sviluppo economico"

1' di lettura Ancona 21/01/2021 - Sono stati nominati i commissari per sbloccare tre opere fondamentali delle Marche: la E78 Fano/Grosseto, la SS 4 Salaria e la rete ferroviaria Orte-Falconara. Lo annuncia Alessia Morani (Pd), sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo economico.

"Ieri - spiega - è stato trasmesso al Parlamento per il parere delle commissioni competenti il primo elenco di opere infrastrutturali necessarie, urgenti e strategiche (bloccate per motivi diversi) con le nomine dei commissari. Un atto importante che con il 'modello Genova' consente di proseguire spediti con la realizzazione di strade e ferrovie fondamentali per lo sviluppo del paese. In particolare, per le Marche ci sono le infrastrutture stradali E78 Fano/Grosseto (commissario Massimo Simonini, Ad di Anas); la SS 4 Salaria (commissario Fulvio Soccodato di Anas) e per le infrastrutture ferroviarie la Orte-Falconara (commissario Vincenzo Macellodi Rfi)".

Adesso l’iter prevede il parere da parte delle commissioni parlamentari, che devono esprimersi entro 20 giorni.

"Si tratta - conclude Morani - di un altro passo fondamentale verso la realizzazione di infrastrutture attese da anni dai nostri cittadini che favoriranno lo sviluppo economico dei nostri territori e che renderanno le nostre imprese più competitive e capaci di creare lavoro".

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 11:53 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 220 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, fano-grosseto, Alessia Morani, infrastrutture, sviluppo economico, sottosegretario, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKus