Calcio a 5: il Cus Ancona passa sul campo del Faenza

2' di lettura Ancona 28/01/2021 - Dopo il successo di Corinaldo il Cus Ancona passa anche sul campo del Faenza.

Gara che di fatto si è decisa nel primo tempo con i dorici andati al riposo in vantaggio di 3 gol per poi segnare altre due reti alla ripresa delle ostilità. Partita che in realtà si sarebbe dovuta giocare le scorse settimane poi rimandata causa Covid 19. Per il Faenza si è trattato di un rientro in campo dopo circa 3 mesi ma al di la della sconfitta la formazione di casa ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per risalire la classifica resta il fatto che quello che purtroppo manca e la condizione fisica. Al Cus Ancona il merito di aver affrontato questa gara senza distrazioni di sorta nonostante la formazione allenata dal duo Battistini Riste ci sia arrivata un po in affanno viste le tante gare disputate dall’inizio dell’anno.

Protagonista assoluto Federico Benigni autore di una tripletta, l’inglese Palfreeman ma anche il baby Leonardo Gusella un classe 2002 che da quest’anno è stato inserito in prima squadra. Un gol arrivato nei minuti finali come racconta lo stesso Leonardo Gusella: "Con il Grottaccia sia all’andata che al ritorno avevo avuto la possibilità di giocare qualche minuto ma non credevo di fare gol contro il Faenza. Quando il mister mi ha fatto entrare non stavo nella pelle e alla prima occasione ho fatto centro. A livello personale dedico questo mio primo gol in serie B alla squadra, alla mia famiglia e a mio padre che ha avuto la pazienza di seguirmi fino a Faenza".

Con questa vittoria la sesta consecutiva il Cus Ancona sale a quota 28 punti in classifica che idea si sta facendo di questa stagione? "Stare in testa fa piacere a tutti ci mancherebbe altro ma noi dobbiamo pensare che ci sono squadre più attrezzate di noi. Per il momento niente voli di fantasia anche per il fatto che sabato ci aspetta una partita molto difficile contro l’Ascoli una delle squadre più temibili di questo girone".

Dopo questo gol invece cosa cambia per lei? "Direi nulla, devo continuare a lavorare in palestra a testa bassa e con tanta umiltà come ho sempre fatto. Ho la fortuna di avere dei compagni di squadra su cui posso fare riferimento. Se il mister andando avanti mi darà la possibilità di giocare qualche minuto dovrò essere bravo a farmi trovare pronto".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2021 alle 16:25 sul giornale del 29 gennaio 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di sport, Cus Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLx9