Emergenza Covid, ospedali al collasso: aggiunti altri 12 posti Covid a Senigallia

ospedale di Senigallia 1' di lettura Ancona 07/03/2021 - Ad un anno di distanza dallo scoppio della pandemia purtroppo la situazione non è cambiata. L'Istituto Superiore di Sanità conferma che siamo entrati nel pieno della terza ondata e il picco è atteso nelle prossime due settimane. Purtroppo neanche il senigalliese, così come tutta la Provincia, non è risparmiato dai contagi esponenziali da Covid19.

I ricoveri in tutti gli ospedali della regione sono ai livelli massimi di capienza ed è per questo che Regione e Asur stanno correndo ai ripari cercando di reperire ulteriori posti letto dove possibile. E così dopo Fabriano e Jesi, già potenziati nei posti letto Covid, ora anche all'ospedale di Senigallia sono stati ricavati ulteriori spazi dedicati ai pazienti Covid. Agli attuali 31 posti letto (cui si aggiungono i 3 aggiuntivi al Pronto Soccorso), sono stati ricavati altri 12 posti letto per un totale di 43 posti letto Covid ufficiali.

I nuovi 12 posti letto Covid sono stati posizionati all'interno dei reparti di Neurologia e Gastroenterologia, i cui pazienti e personale sono stati a loro volta trasferiti rispettivamente in Ortopedia, al vecchio monoblocco, e in Chirurgia.

Intanto continuano ad aumentare i positivi al Covid19: domenica 7 marzo, a Senigallia i positivi erano 469, ad Arcevia 29, a Barbara 9, a Belvedere Ostrense 18, a Castelleone di Suasa 8, a Corinaldo 39, a Montemarciano 81, a Ostra 98, a Ostra Vetere 22, a Trecastelli 91 e a Serra de' Conti 24, per un totale di 1.413 positivi in tutto il comprensorio.






Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2021 alle 11:23 sul giornale del 08 marzo 2021 - 273 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRrI