Museo Omero: un’attività scientifica di rilievo e mai interrotta

2' di lettura Ancona 21/04/2021 - In questo anno di chiusura l’attività scientifica del Museo Tattile Statale Omero non si è mai interrotta, anzi ha continuato a fiorire grazie a nuovi corsi di formazione online e consulenze tiflologiche a vari Enti.

Nell'anno accademico 2020/21 presso l'Accademia Santa Giulia di Brescia abbiamo curato un innovativo corso di formazione dedicato alle "Tecnologie dell'educazione". Fortemente voluto dalla direttrice dell'Accademia, Cristina Casaschi, il corso ha visto il Museo portare la propria esperienza su molteplici temi inerenti la disabilità e l'integrazione culturale, l'accessibilità ai musei e ai luoghi della cultura, i valori estetici della tattilità, le tecnologie tiflodidattiche e quelle per l'accesso alla comunicazione e all'informazione, i metodi e gli strumenti per l'educazione e l'apprendimento inclusivi.

Si tratta del primo corso universitario dedicato interamente a questi temi, che ha impegnato gli studenti in 15 moduli per un totale di 45 ore complessive. Il prossimo anno sarà probabilmente riproposto e vedrà aumentare le ore dedicate alla produzione dei sussidi tiflodidattici e alla sperimentazione di forme d'arte accessibili. Vari sono stati anche gli interventi in corsi di laurea come all'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, all'Accademia di Belle arti Urbino e prossimamente alla Scuola di specializzazione Beni culturali di Macerata.

Lo scorso febbraio siamo stati invitati dall'associazione "La Lumière" di Liegi per tenere un corso di formazione in lingua francese dedicato agli operatori museali e ai mediatori culturali belgi sui temi legati all'accessibilità e all'estetica dell'arte. Nello stesso mese abbiamo tenuto un corso sul turismo accessibile per l'associazione di guide turistiche toscane "Libero Accesso APS". Appena avviato è il lavoro come formatori e consulenti per l'ideazione di percorsi ed attività educative accessibili per la rete museale di Senigallia nell'ambito del bando finanziato dalla Regione Marche "Aggregazioni museali".

Al contempo il nostro laboratorio sta lavorando alla produzione di disegni a rilievo per i Musei Civici di Venezia e altre collaborazioni sono in atto con la Fondazione Tercas di Teramo, la Banca d'Italia, la società Historian di Lugano, il Mart di Trento e Castel Sant'Angelo a Roma per consulenze su percorsi accessibili e realizzazioni di supporti tiflodidattici come disegni e traduzioni a rilievo e didascalie Braille. Numerose sono anche le richieste di consulenza per audioguide e descrizioni di opere attente alle esigenze delle persone con disabilità visiva, nonché interventi e consigli sull'accessibilità digitale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2021 alle 16:51 sul giornale del 22 aprile 2021 - 147 letture

In questo articolo si parla di cultura, museo, ancona, museo statale tattile omero, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYM7





logoEV
logoEV