Vuole buttarsi dal tetto del Salesi, salvato un 15enne

1' di lettura Ancona 11/05/2021 - Paura martedì mattina all'ospedale Salesi di Ancona per un ragazzo di 15 anni che è salito sul tetto con l'intento di gettarsi nel vuoto. A scongiurare la tragedia è stato l'intervento dei medici, che lo hanno fatto desistere.

È accaduto martedì mattina attorno alle 9 quando il personale dell'ospedale pediatrico ha notato la presenza del ragazzo sul tetto. In un primo momento si è pensato potesse trattarsi di un paziente ricoverato nel reparto di Neuropsichiatria infantile. Il 15enne è venuto da fuori.

Residente a Senigallia e frequentante un istituto scolastico di Ancona, invece di andare a scuola ha raggiunto il Salesi ed è salito fino all'ultimo piano dell'edificio attraverso la scala antincendio esterna. È poi rimasto seduto sul tetto, con le gambe nel vuoto, per una ventina di minuti.

Lanciato l'allarme, sul posto sono intervenuti 118, polizia e vigili del fuoco. Decisivo per evitare la tragedia è stato l'intervento del personale sanitario del Salesi, tra cui lo psichiatra Michele Severini. Il medico è riuscito a convincere il 15enne a scendere dal tetto e lo ha accompagnato al pronto soccorso. Attualmente l'adolescente si trova ricoverato nel reparto di Neuropsichiatria infantile del Salesi per le cure del caso.






Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2021 alle 16:07 sul giornale del 12 maggio 2021 - 276 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2DD





logoEV