Tutti insieme per ripulire il quartiere dai rifiuti: l'iniziativa al Piano

2' di lettura Ancona 17/05/2021 - Ankon nostra con le Comunità immigrate anconetane e i Salesiani hanno gettato un seme al Piano San Lazzaro partendo da igiene e collaborazione

Soddisfatto il Presidente Daniele Ballanti: “Ieri si è svolta la grande iniziativa al Piano San Lazzaro da noi organizzata e dedicata alla pulizia e alla cura della città e all'integrazione. La nostra prima attività nel 2018 è stata l’organizzazione di una mostra fotografica in Corso Carlo Alberto, ora siamo passati anche ad una fase più incisiva, anche perché i nostri quartieri, tutti, ma soprattutto quelli con più criticità sono sempre stati al centro della nostra attenzione”.

Nessuna bandiera, solo il logo dell'Associazione culturale Ankon nostra, che ha voluto e organizzato questo incontro/lavoro/momento di scambio interculturale, assieme a cittadini, commercianti, libanesi, bengalesi, filippini, ghanesi, gambiani, cinesi, scout, salesiani, giovani dell’Oratorio con il Parroco Don Massimiliano. Con osservanza del distanziamento sociale e mascherine, con ausilio del servizio d'ordine, i partecipanti si sono sparpagliati in squadre nel quartiere raccogliendo, oltre i rifiuti, il plauso di chi passeggiava, dei residenti.

Molti gli esercenti, anconetane ma anche stranieri, che sono usciti dai negozi a salutare Daniele Ballanti e il Consigliere Marco Battino che afferma: “Io e Daniele ci occupiamo del porta a porta nel quartiere e anche in via Torresi – siamo entrambi parte del Comitato di via Torresi – per ascoltare le quotidiane difficoltà di ognuno”.

Alla fine i molti sacchi di spazzatura sono stati portati da via da AnconAmbiente che gentilmente ha fornito il materiale e per la cui collaborazione ringraziamo il Dott. Gabriele Costantini e David Mazzoni, noto tenore anconetano testimonial dell’Azienda, che ha emozionato il pubblico, intonando su invito di Ballanti, il famoso "Vincerò". Al termine l’Assessore Stefano Foresi è venuto a portare i suoi saluti e si è intrattenuto con organizzatori e partecipanti.

“Purtroppo poco risalto, forse perché distratti da altre manifestazioni, tuttavia il quartiere è ricordato dalla stampa per lo più quando lo si descrive per gli aspetti critici – afferma il Vicepresidente Leonardo De Marco – eppure ieri Ankon nostra, assieme ai rappresentanti delle tante comunità immigrate anconetane, ha aperto una fase nuova per provare ad occuparsi di un quartiere molto popolare e bisognoso di attenzione e di lavoro di squadra”.

Conclude Daniele Ballanti: “Noi Ankon nostra continueremo con lo stesso impegno che mettiamo per Ancona ad occuparci anche di futuro, convivenza, educazione civica, integrazione, chiedendo nello stesso tempo più attenzione da parte di Istituzioni e Organi di stampa per tematiche così fondamentali per il futuro, per il bene di Ancona e dei nostri quartieri. C’è bisogno di tutti, nessuno escluso!”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2021 alle 12:28 sul giornale del 18 maggio 2021 - 285 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Associazione civica, Ankon Nostra, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3kL





logoEV
logoEV