Raddoppio SS16, Mastrovincenzo: "Acquaroli si prende meriti non propri"

1' di lettura Ancona 27/07/2021 - Ieri il Presidente Acquaroli, l'assessore Baldelli e 4 consiglieri regionali di destra hanno presenziato alla consegna dei lavori per il raddoppio della Statale 16 tra Ancona e Falconara e in pompa magna si sono vantati di aver raggiunto questo grande risultato in 9 mesi.

Come al solito, senza alcun pudore, si prendono meriti non propri. Il protocollo di intesa - in cui Anas stanziò 250 milioni di euro - fu sottoscritto a febbraio 2017 dal ministro Delrio, dal presidente Ceriscioli e dal presidente di Anas Armani. L 'avvio della procedura espropriativa delle aree necessarie al raddoppio, è del 2019, anno in cui i Consigli Comunali di Ancona e Falconara hanno deliberato la conformità urbanistica dei lavori nei rispettivi territori.

È tempo di dire con chiarezza che quel poco che è stato fatto da questa impercettibile Giunta di destra è il frutto di scelte e provvedimenti della precedente Amministrazione di centrosinistra e che prendersi meriti politici di altri è altamente scorretto. Ma questa ormai, per la Giunta regionale di destra che governa le Marche, è diventata prassi consolidata.

SS Adriatica: Al via il raddoppio del tratto Falconara-Torrette. Intervento da 250 milioni






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2021 alle 16:28 sul giornale del 28 luglio 2021 - 186 letture

In questo articolo si parla di politica, Antonio Mastrovincenzo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cckc