Si apre la stagione teatrale di Ancona, tre nuovi produzioni si aggiungono al cartellone

4' di lettura Ancona 26/10/2021 - Al via la Stagione Teatrale di Ancona 21 22 che si apre giovedì 28 ottobre al Teatro delle Muse con un classico, La bottega del caffè di Carlo Goldoni che vede in scena Michele Placido diretto da Paolo Valerio.

Il cartellone di 16 titoli in abbonamento tra teatro, danza e eventi internazionali tutti in scena al Teatro delle Muse si arricchisce di altri 5 appuntamenti fuori abbonamento: la danza classica il 30 dicembre con il Balletto di Milano che presenta un Gran Galà con i brani più belli tratti da celebri balletti, lo spettacolo sul testo di Primo Levi Se questo è un uomo il 9 gennaio, entrambe alle Muse e 3 produzioni-novitá di Marche Teatro in scena al Teatro Sperimentale. Le tre nuove produzioni sono: in prima nazionale Dopo la fine del mondo (titolo provvisiorio) di Liv Ferracchiati al suo primo lavoro con Marche Teatro che proverà e debutterà ad Ancona con il suo nuovo testo dove in scena vedremo lo stesso Liv assieme a Petra Valentini e Andrea Cosentino (26 e 27 febbraio). Poi ancora sarà presentata in esclusiva regionale la co-produzione con protagonisti Lino Musella e Paolo Mazzarelli diretti dal regista argentino Daniel Veronese che presentano il testo di David Foster Wallace Brevi interviste con uomini schifosi (4 e 5 marzo). Infine Marco Baliani alla sua quinta produzione con Marche Teatro dirige un quartetto di giovani attori sul suo nuovo testo Vista da qui che debutta ad Ancona in prima nazionale il 29 e 30 aprile.

La Stagione si apre quindi dal 28 al 31 ottobre con in prima regionale: La bottega del caffè di Carlo Goldoni con Michele Placido, prosegue dal 4 al 7 novembre con Casa di bambola di Ibsen regia di Filippo Dini. Il 10 e 11 novembre torna l’acclamato coreografo israeliano Hofesh Schecther con lo spettacolo che lo ha reso celebre: Political mother unplugged che Marche Teatro presenta in esclusiva regionale. Dal 18 al 21 novembre Carlo Cecchi presenta due esilaranti atti unici di Eduardo De Filippo Dolore sotto chiave – Sik Sik L’artefice magico produzione di Marche Teatro, Teatro di Roma, Elledieffe, dal 2 al 5 dicembre Elio interpreta Giorgio Gaber ne Il Grigio, l’11 e il 12 dicembre è la volta, in prima ed esclusiva nazionale, di The Little Prince_Il Piccolo Principe nella versione danzata e recitata del coreografo e regista Luca Silvestrini; dal 16 al 19 dicembre Rocco Papaleo è Peachum nella rivisitazione firmata da Fausto Paravidino de L’opera da tre soldi di Bertold Brecht; il 22 e 23 gennaio un altro evento internazionale assolutamente da non perdere con la celebrata compagnia Peeping Tom che presenta, in esclusiva regionale, tra teatro e danza, Kind. Dal 3 al 6 febbraio è la volta di un testo del più amato tra gli scrittori italiani: Andrea Camilleri ne La concessione del telefono regia di Giuseppe DIpasquale con protagonista Alessio Vassallo, dal 17 al 20 febbraio torna in prima regionale Claudio Bisio ne La mia vita raccontata male di Francesco Piccolo regia di Giorgio Gallione.

Il 22 e 23 febbraio salirà sul palco delle Muse la Compagnia Hervé Koubi con lo spettacolo di danza Le Nuits Barbares o les premiers matins du monde. Il 10 e 11 marzo nuovo, esclusivo, appuntamento internazionale con l’imprevedibile e sorprendente Elenit, varietà comico e surreale dell’artista greco Euripides Laskaridis. Dal 17 al 20 marzo la stagione prosegue con la produzione italiana di un grande successo del West End londinese: Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Simon Stephens dal romanzo di Mark Haddon regia di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani. Dal 31 marzo al 3 aprile in prima assoluta andrà in scena il nuovo spettacolo di Arturo Cirillo: Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, produzione Marche Teatro. Dal 7 al 10 aprile è in programma La Classe di Vincenzo Manna con Claudio Casadio. Il 22 e 23 aprile in scena in esclusiva regionale, lo spettacolo di Romeo Castellucci, BROS.

Ricordiamo che: il fuori abbonamento Se questo è un uomo dall’opera di Primo Levi, uno spettacolo di Valter Malosti è già acquistabile dagli abbonati a prezzo ridotto (in platea €14 invece di €30) e per tutto il resto del pubblico con le diverse tariffe previste; lo spettacolo sarà in scena il 9 gennaio 2022 sempre al Teatro delle Muse. In vendita dal 12 novembre gli altri titoli fuori abbonamento: il Gran Galà del Balletto di Milano al Teatro delle Muse (30dicembre) e gli spettacoli in scena al Teatro Sperimentale: Dopo la fine del mondo di Liv Ferracchiati (26 e 27 febbraio), Brevi interviste con uomini schifosi di David Foster Wallace con Musella Mazzarelli regia di Daniel Veronese (4 e 5 marzo) e Vista da qui di Marco Baliani (29 e 30 aprile).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2021 alle 17:30 sul giornale del 27 ottobre 2021 - 370 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqDR





logoEV