I futuri manager del trasporto pubblico green: al via il corso di Conerobus Service

1' di lettura Ancona 28/10/2021 - Il trasporto pubblico del futuro sarà sostenibile, intermodale e accessibile. Innovazione è la parola d’ordine del Tpl secondo i dettami del Next Generation Ue, una grandissima opportunità per ridisegnare il servizio anche alla luce delle trasformazioni maturate nel corso della crisi pandemica. Servirà però una specifica formazione per i manager delle società di trasporto.

A questa domanda risponde #nextgeneration mobility, un progetto ideato da Conerobus Service, che prevede 9 ore complessive distribuite su tre giornate. Domani, venerdì 22 novembre l'avvio dalle 9.30 quando si parlerà di smart mobility ed esempi virtuosi in Europa, come cambia il rapporto tra aziende e utenti e nuova governance aziendali (accesso in remoto su prenotazione dal sito di Conerobus Service) con il presidente di Conerobus, Muzio Papaveri, l’assessore regionale ai Trasporti, Guido Castelli, Marco Giuliani (Docente UnivPm – Dipartimento di Management), Claudio Claroni (Direttore Club Italia) e Guido Di Pasquale (Deputy Director UITP). I prossimi incontri sono in calendario per il 12 e il 19 novembre. Tra gli argomenti che saranno trattati l’analisi del settore alla luce dei fondi europei e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per una mobilità capace di essere sostenibile anche attraverso le nuove tecnologie.

La partecipazione è gratuita. È richiesta comunque l’iscrizione attraverso la piattaforma scaricabile dal sito www.conerobusservice.it. Al termine del progetto sarà rilasciato un attestato di partecipazione ai sensi della certificazione EA37 - ISO 9001:2015.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2021 alle 12:13 sul giornale del 29 ottobre 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di attualità, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqXT