Mascherine contraffatte, scatta il sequestro al porto

1' di lettura Ancona 28/10/2021 - Bloccato al porto di Ancona un carico di mascherine chirurgiche prive del marchio CE: sequestro e multa per l'importatore

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e i militari della guardia di finanza hanno bloccato al porto di Ancona 280.000 mascherine chirurgiche contraffatte, completamente sprovviste del marchio CE, che attesta che i prodotti sono conformi a tutti i requisiti di sicurezza previsti dalla normativa europea. Il carico è stato individuato a bordo di un tir bulgaro appena sbarcato dal traghetto proveniente dalla Grecia.

L’apposizione della marcatura CE sui dispositivi come le mascherine è obbligatoria e viene attestata dal produttore per mezzo della dichiarazione di conformità ai requisiti di sicurezza e salute previsti dalle relative disposizioni europee.

L'intero carico è stato sequestrato e alla ditta importatrice è stata contestata la relativa violazione amministrativa che prevede una multa che va da 21mila a un massimo di 128mila euro.








Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2021 alle 12:58 sul giornale del 29 ottobre 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto di ancona, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqZm