Normopatia, ad Ancona una tavola rotonda patrocinata dal Consiglio regionale

2' di lettura Ancona 28/10/2021 - Presentato a Palazzo delle Marche l’appuntamento alla Mole Vanvitelliana organizzato da HETA e DORA.news per riflettere su normalità, patologia, salute e norma.

Un concetto, non una diagnosi, che definisce l’impossibilità a discostarsi dalle norme sociali e dalle convenzioni che può provocare stati di sofferenza, fino ad “ammalarsi di normalità”. La normopatia è il tema al centro della tavola rotonda “Tra norma e normalità”, organizzata da HETA, Centro per il trattamento e la prevenzione dei sintomi contemporanei, e il portale di divulgazione psicoanalitica Dora.news, con il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche. Il Presidente Dino Latini ha incontrato a Palazzo delle Marche i promotori dell’iniziativa, la presidente del Centro Heta, Giuliana Capannelli, e il vicepresidente Federico Paino. «Un convegno a cui abbiamo dato il nostro patrocinio come Ufficio di presidenza – ha sostenuto Latini - perché si lega al tema dei sintomi contemporanei, investendo nella prevenzione innovativa su quelli che potrebbero diventare i mali del futuro, non assimilabili ad un quadro patologico della medicina classica. Come rappresentanti dell’Assemblea legislativa, possiamo intervenire su questi temi, non tanto dal punto di vista sanitario, quanto nello sviluppo di atti in termini di prevenzione e di programmazione»

. L’iniziativa è in programma venerdì 29 ottobre alle ore 17.30 nella sala Boxe della Mole Vanvitelliana di Ancona, «con l’obiettivo – ha spiegato la dottoressa Capannelli, psicoanalista – di affrontare il tema della norma e delle normalità sotto diversi punti di vista, con i referenti del territorio non solo in ambito sanitario, ma anche psicologico, sociale e culturale». Un evento che indaga sui concetti di patologia e norma, «nella consapevolezza – ha concluso Federico Paino – che la malattia non necessariamente è sinonimo di eclatanza, perché non sempre la silenziosità della norma è sinonimo di salute». I relatori, oltre alla presidente e al vicepresidente Heta, sono Michele Severini (dirigente medico psichiatra Ospedale Salesi), Angela Genova (sociologa Uniurb), Franco Lolli (psicoterapeuta e psicoanalista), Katia Marilungo (Presidente Ordine psicologi Marche), Adriano Baldoni (psichiatra direttore dipartimento dipendenza AV2) e Rodolfo Bersaglia (docente storia dell’arte e scrittore).

L’evento, patrocinato anche da Comune di Ancona, Ordine psicologi Marche e Istituto Freudiano, potrà essere seguito sia in presenza (prenotazioni via mail info@centroheta.it o tel. 3802118180), sia in diretta streaming sulle pagine Facebook del Centro Heta e Dora News.








Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2021 alle 16:09 sul giornale del 29 ottobre 2021 - 162 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, politica, consiglio regionale delle marche, progetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cq1D





logoEV
logoEV