Furti di bancomat nei negozi, arrestata ladra seriale. Un colpo a Sirolo

2' di lettura Ancona 26/01/2022 - Diciannove i colpi messi a segno in tre mesi in varie città del centro e nord Italia, tra cui Sirolo e Porto Recanati: ai domiciliari una 21enne residente nel Riminese

I carabinieri della stazione di Numana hanno arrestato una ragazza di 21 anni accusata di concorso in furti aggravati e indebito utilizzo di carte di credito. La giovane, residente a Misano Adriatico, è stata posta agli arresti domiciliari, Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso dal gip del tribunale di Ancona al termine di una indagine condotta dai carabinieri di Numana in seguito alla denuncia di un furto commesso a Sirolo il 4 luglio 2021.

L'inchiesta ha consentito di ricostruire una serie di furti in negozio commessi nell'estate scorsa in varie regioni del centro e Nord Italia e di individuare le presunte responsabili: la ragazza arrestata e sue tre complici. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il gruppetto svolgeva “professionalmente” tale attività predatoria, da cui traggono fonti di sostentamento. Il loro modus operandi era sempre lo stesso. Entravano nei negozi e mentre una di loro distraeva la titolare o la commessa le altre agivano di soppiatto e rubavano portafogli e borse custoditi dietro la cassa. Commesso il furto, il gruppetto scappava con un'auto noleggiata, una Opel Corsa grigia. Prendevano contanti e bancomat e poi abbandovano le borse ai bordi delle strada. Con i bancomat effettuavano poi prelievi agli sportelli, anche per somme ingenti.

Il gruppetto sarebbe responsabile di 13 furti e 6 prelievi fraudolenti commessi tra luglio e settembre dello scorso anno nelle province di Macerata, Forlì-Cesena, Pesaro, Rimini, Grosseto, Viterbo, Genova, Venezia, Ravenna, Padova, Verona e Treviso, per un ammontare complessivo di circa 20mila euro.

I primi due colpi ricostruiti dai carabinieri sono stati commessi il 4 luglio ai danni di due profumerie di Sirolo e Porto Recanati. A Sirolo sono stati rubati un portafogli di un 77enne contenente 600 euro e una carta di credito della BCC di Filottrano, custoditi all’interno di un cassetto del bancone della profumeria.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2022 alle 12:22 sul giornale del 26 gennaio 2022 - 785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sirolo, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHl9





logoEV
logoEV
logoEV