contatore accessi free

Pugilato: Intervista al coach di Occhinero. Marco Cappellini: “Mai nella storia solo 5 giorni di preavviso, ma andiamo per vincere”

M. Capellini e M. Occhinero 3' di lettura Ancona 22/03/2022 - Tenta l’impresa il pugile anconetano che con soli 5 giorni di preavviso combatterà a Ferrara contro per il titolo di Campione italiano pesi Piuma dei professionisti dopo il ritiro del campione in carica Tassi

L’occasione della vita, la più importante della carriera del Pugile anconetano Mattia Occhinero, arriva in modo a dire poco inaspettato. A causa di una banale influenza infatti, il Campione italiano in carica Davide Tassi non potrà prendere parte all’evento di sabato 26 marzo, il XXI Memorial Duran. Una manifestazione pugilistica tra le più attese dell’anno, che avrebbe visto il campione in carica dei Pesi Piuma, Davide Tassi mettere in palio il titolo contro il pugile di casa Mattia Musacchi. Un incontro sfumato per un raffreddore, che lasciava in sospeso quello che sarebbe stato l’incontro principale della manifestazione, quello valevole per il Titolo Italiano pesi Piuma.

«Di sicuro non ci aspettavamo di essere chiamati con solo 5 giorni di preavviso- ci ha raccontato il maestro dell’UPA Ancona Marco Cappellini- Non credo sia successo mai nella storia di dover decidere se combattere per un titolo con 5, quasi 4 giorni di preavviso. Sarà dura, ma Mattia è stato subito convinto nel voler cogliere questa opportunità. Non andiamo su a fare una passeggiata, andiamo per provare a vincere e riportare un titolo di campione italiano ad Ancona».

Risale infatti a oltre 30 anni fa, epoca dei trionfi di Kalambay, l’ultimo volta che un pugile dell’anconetano è riuscito a conquistare un titolo italiano. Un’occasione imperdibile, che il destino ha deciso far coincidere con quella del pugile fidardense Charles Metonyekpon, che sempre sabato 26, al Palabaldinelli di Osimo, affronterà Arblin Kaba per il titolo italiano dei Superleggeri.

Un titolo che nonostante le difficoltà, Mattina Occhinero non intende farsi sfuggire. Dalla sua una preparazione fisica tenuta sempre ad alti livelli grazie ad un allenamento costante e curato in ogni dettaglio. «Mattia è fisicamente a posto- spiega il coach Cappellini- arriveremo con pochi allenamenti di guanti, che erano programmati in questi giorni in vista del combattimento in programma per il 9 aprile, ma noi ci siamo e Mattia è pronto. Abbiamo già incontrato Mattia Musacchi sulle 6 riprese e abbiamo vinto, in questo sport non c’è mai nulla di scontato. Musacchi è un pugile tecnico e di grande esperienza. Sarà un match in cui Mattia dovrà attaccare fin dalla prima ripresa».

Se Occhinero ha dalla sua il vantaggio della precedente vittoria e di presentarsi con un cartellino da professionista di 8 vittore, di cui 5 per ko, e 1 pareggio, l’avversario Musacchi potrà contare su una preparazione impostata da lontano e il tifo del pubblico di casa, combattendo nella sua Ferrara dove è allenato da Massimiliano Duran.

Non mancherà il tifo biancorosso però, per quello che si preannuncia un grande combattimento. Nonostante il poco preavviso i tanti sostenitori di Mattia stanno organizzando un pullman per sostenere il pugile dorico nel suo incontro più importante. Al fianco di Mattia nella sfida al titolo il Maestro Marco cappellini e il Cutman Andrea Tulli.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter

di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2022 alle 15:23 sul giornale del 23 marzo 2022 - 396 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri, Occhinero, pugilato ancona, titolo italiano pesi piuma, campione italiano pesi piuma, boxe ancona, upa boxe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cT9X





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode