Agugliano: a Castel D'Emilio la mostra "Tributo al mio borgo"

2' di lettura 09/05/2022 - "Tributo al mio borgo", mostra di tecniche pittoriche e fotografia a cura di Luca Morici e Max Guidobaldi

Ci troviamo davanti ad uno scenario che molti apprezzano e ri-conoscono: Castel d’Emilio, un borgo medievale sulle colline marchigiane. Chiunque sia passato da queste parti si è trovato davanti alle vedute del paese, agli scorci del Castello, al belvedere sulla campagna, al selciato che giunge alla Torre, all’intimità dei vicoli chiusi tra le mura. Perché un luogo come questo riesce a farsi guardare proprio come dovrebbe essere guardato, dai suoi visitatori?

A Castel d’Emilio storia ed architettura si incontrato con armonia, ma questo non basta a giustificare la forte identità visiva di questo Luogo. Tale identità è anche merito di una iconografia che è stata costruita e rafforzata durante i secoli per mezzo di descrizioni, libri, racconti, disegni, incisioni, quadri, fotografie, album di famiglia, cartoline, fino ad oggi con l’indigestione di immagini provenienti dai social network. Grazie a tutto questo, Castel d’Emilio è entrato a far parte di una “geografia collettiva” che tutti conosciamo da sempre. Per questo il nostro sguardo si trova così al sicuro e a suo agio nel contemplare questo borgo medievale.

Luca Morici - pittore e Max Guidobaldi - fotografo, indagano e raccontano il borgo medievale ove hanno scelto di vivere, partendo dal suo forte carattere visivo. L’esposizione è anche una proposta di confronto tra due sguardi che si esprimono con linguaggi diversi: la pittura e la fotografia. Luca Morici vive a Castel D'Emilio ed è pittore e illustratore. Utilizza prevalentemente l’inchiostro, l'acquarello e i colori a olio e acrilici, combinando spesso diverse tecniche. Ha illustrato copertine di libri di medicina, narrativa, riviste, locandine e CD musicali. In occasione della mostra "Tributo al mio borgo" ha realizzato appositamente numerosi disegni ad acquerello e raccolto alcune incisioni fra quelle realizzate negli ultimi anni. Max Guidobaldi abita a Castel d’Emilio da circa vent’anni. Fotografo professionista da sempre appassionato dalla fotografia di paesaggio. Negli anni ha collaborato con la Regione Marche, Enti Locali e soggetti privati per sviluppare progetti fotografici diretti alla valorizzazione del territorio marchigiano.

La mostra – esposizione sarà inaugurata presso la Società Operaia di Castel d’Emilio sabato 14 Maggio alle ore 17.00. Resterà aperta con ingresso libero fino al 29 Maggio con orari 17,00 – 19,00 (eccetto martedì e venerdì) L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Agugliano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2022 alle 16:48 sul giornale del 10 maggio 2022 - 292 letture

In questo articolo si parla di cultura, agugliano, comune di agugliano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6xI





logoEV
logoEV
logoEV