Peste Suina: Se si investe il cinghiale obbligatorio segnalare alla Asl, altrimenti 500 euro di multa

cinghiali 1' di lettura Ancona 16/05/2022 - Arriva dalla Prefettura la comunicazione della legge adottata per tenere sotto controllo i casi di Peste Suina: Obbligatori da oggi segnalare il rinvenimento di esemplari di cinghiale feriti o deceduti immediatamente al servizio veterinario dell'ASL competente per territorio

Arriva la legge per contenere la diffusione della Peste Suina nella penisola italiana e scongiurare possibile trasmissioni ai capi di allevamento italiani ed europei. La legge “Misure urgenti per arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA)", ha introdotto alcune disposizioni urgenti per fronteggiare la diffusione della peste suina africana nei cinghiali e per prevenirne l'introduzione nei suini di allevamento.

La comunicazione della Prefettura di Ancona informa quindi che, secondo l’articolo 3 del disegno di legge chiunque, nell'ambito delle attività di attuazione dei Piani regionali, dello svolgimento di attività venatoria o boschiva, di coltivazione di fondi agricoli o in quanto coinvolto in un sinistro con cinghiali, non segnali il rinvenimento di esemplari di cinghiale feriti o deceduti immediatamente al servizio veterinario dell'ASL competente per territorio.

L’inosservanza di tale disposizione comporta l’irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria in misura di 500 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2022 alle 19:13 sul giornale del 17 maggio 2022 - 592 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa, cinghiali ancona, multa cinghiali, investimento cinghiali, cosa devo fare se investo un cinghiale?

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7KJ





logoEV
logoEV