Non vuole pagare la birra e minaccia il titolare. All’arrivo delle Polizia aggredisce gli Agenti, arrestato

polizia 113 1' di lettura Ancona 23/05/2022 -

Nel Pomeriggio di domenica il peronsale della Questura interveniva in Corso Carlo Alberto, in risposta alla segnalazione del titolare di un esercizio di ristorazione, di una persona molesta, all’interno del suo locale.

Giunti sul posto le Volanti rintracciavano un cittadino nigeriano, di circa 25 anni, il quale veniva colto nell’atto di brandire con fare minaccioso una bottiglia di birra, nei confronti del titolare del locale. Secondo quanto riferito dal richiedente, il nigeriano si era presentato presso il locale pretendendo di consumare birra senza pagarla. Alla risposta negativa del ristoratore, gettava la cenere della sigaretta che stava fumando sulla pizza destinata alla vendita presente sul banco.

Il personale di Polizia cercava di riportare il nigeriano ad un comportamento consono, ma ogni tentativo risultava inutile. Anzi il 25enne si agitava ulteriormente, diventando violento e spintonando gli operatori, tentando poi di colpirli con la bottiglia di birra. I poliziotti per tanto si vedevano costretti ad intervenire per bloccare fisicamente il nigeriano, che alla fine veniva immobilizzato e tratto in arresto per resistenza. Condotto in Questura ed effettuati gli accertamenti di rito, risultava essere già noto agli archivi di Polizia per reati in materia di ricettazione nonché non in regola con il permesso di soggiorno.

In data di stamani il GIP di Ancona provvedeva a convalidare l’arresto, disponendone il rilascio al termine dell’udienza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 14:09 sul giornale del 24 maggio 2022 - 526 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Hc





logoEV
logoEV