Torna in porto la Vongolara "Emilia". Al via le indagini sul natante per ricostruire le cause dell'incidente

1' di lettura Ancona 03/07/2022 - Riportato in galleggiamento il motopeschereccio affondato, è stato rimorchiato fino al porto di Ancona dove attualmente si trova sottoposto a sequestro disposto dall’Autorità Giudiziaria

Nel pomeriggio di venerdì si sono ultimate le operazioni di recupero del motopesca denominato “Emilia”, affondato in seguito all’incidente avvenuto nella zona di mare antistante il comune di Falconara lo scorso 27 giugno. (Qui l'articolo sull'accaduto).

la ditta Carmar sub, sotto la supervisione dei mezzi nautici della Capitaneria di Ancona e con il supporto del 3° Nucleo subacqueo della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, è riuscita a riportare in galleggiamento il motopeschereccio affondato, rimorchiandolo fino al porto di Ancona dove attualmente si trova, sottoposto a sequestro disposto dall’Autorità Giudiziaria. Nei prossimi giorni proseguiranno le attività d’indagine volte a ricostruire la dinamica dell’accaduto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2022 alle 19:42 sul giornale del 04 luglio 2022 - 194 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa, vongolara ancona, incidente vongolara, affondamento acona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/debD





logoEV
logoEV