contatore accessi free

Pallamano, Camerano fa suo il derby con Monteprandone

4' di lettura Ancona 25/09/2022 - La Pallamano Camerano conquista il derby. Nella sfida valevole per la 4° giornata d’andata, i ragazzi di coach Davide Campana si impongono per 29-19 su un coriaceo Monteprandone, al termine di una sfida frizzante davanti ad una bella cornice di pubblico, con l’incasso della giornata che sarà devoluto alle popolazioni marchigiane colpite dall’alluvione di una settimana fa.

Si tratta del primo successo casalingo stagionale per i gialloblu che volano a quota sei in classifica generale. Grande numero di Sanchez a due minuti dal fischio d’inizio: il portiere gialloblu regala ai padroni di casa uno splendido goal dall’estremo opposto del campo, battuto restando all’interno della sua area. Ed è soltanto il primo dei molti interventi di valore dell’estremo difensore cameranese, che riesce più volte nell’intento di spezzare azioni ben congegnate del Monteprandone, forte di buone intuizioni a centro campo e di un ottimo dialogo tra i vari anelli della formazione ma carente di precisione ed iniziative originali, precise e davvero spiazzanti quando si trova davanti alla porta avversaria. Meno occasioni per il Camerano, che riesce però a capitalizzare le fughe in avanti. I padroni di casa arrivano alla metà del primo tempo con un vantaggio consistente, una buona garanzia che permette loro di giocare con serenità ed evitare di cedere alle insidie della necessità di rimonta. Gran bella conclusione sul filo del trentesimo minuto di Ballerini che raccoglie la palla lanciata dall’estremo difensore gialloblu e nelle immediate vicinanze della rete la spedisce dentro.

Con questa azione si chiude il primo tempo, che vede i padroni di casa in vantaggio per 15 ad 8. Ripartenza col piede giusto per il Monteprandone, che riesce ad accorciare il distacco dagli avversari già nei primissimi minuti di gioco del secondo tempo, ritrovando quella precisione che era mancata in un primo momento. Non tarda ad arrivare la risposta gialloblu, che con una doppietta ben congegnata si riporta alla situazione con cui era tornata negli spogliatoi dopo i primi trenta minuti. Il gioco continua in sostanziale rincorsa, con le due formazioni che vanno a segno quasi ciclicamente ed il tabellone dei punti che racconta di un distacco ridottosi ma costante. Intanto problemi e pregi sembrano essersi invertiti tra le squadre, col Camerano che dimostra qualche segno di cedimento e si lascia andare a pericolose imprecisioni ed il Monteprandone che trova quel piglio mancante nell’area avversaria. Impreciso anche Sanchez, che tenta il numero del primo tempo ma il suo lancio dall’estremità opposta del campo non diventa goal a causa dello scontro della sfera col palo della porta avversaria.

Nonostante il ritmo più fiaccato, il Camerano riesce però a ritrovare i punti di vantaggio che l’exploit del Monteprandone gli aveva soffiato, riportandosi a +6. Botta e risposta al 23’ del secondo tempo, coi rossoneri che segnano ed il Monteprandone che “vendica” la porta violata con un goal dopo appena qualche secondo. Non basta a rimettersi in carreggiata: ormai gli ospiti sono sotto di 8 punti e servirà ben altro per rimettere in discussione le sorti della partita. Questo il Camerano lo sa bene ma sa altrettanto bene quanto anche gli ultimi minuti della partita siano fondamentali. Ecco allora una nuova raffica di goal ed una ritrovata vitalità, che porta i padroni di casa in vantaggio di dieci punti sugli avversari a due minuti dalla fine. Ormai la partita è in cassaforte. Arriva la sirena e il palas esplode in un boato di gioia: per 29 a 19, il Camerano ritrova il suo spirito e si porta a casa una splendida vittoria, l’ennesima.

“E’ stata una partita difficile – commenta coach Campana – perché giocare contro Monteprandone non è mai facile. Oggi ho chiesto ai ragazzi una grande difesa e, per fortuna e per bravura nostra, siamo riusciti a tenerli sotto i 20 gol. Avevo chiesto questo perché sotto l’aspetto tattico abbiamo cercato di abbassare il più possibile i possessi, perché oggi eravamo molto corti, ed abbiamo praticamente cambiato il nostro modo di stare in campo. Questa cosa ha pagato perché i quattro esterni sono riusciti a tenere la partita. Un match maschio, con diversi contatti tosti, e posso fare i complimenti ai ragazzi che hanno seguito il piano partita, soprattutto nel primo tempo, e a Monteprandone perché sono una squadra giovane e organizzata”.

PALLAMANO CAMERANO – MONTEPRANDONE 29-19 (15-8 pt)

PALLAMANO CAMERANO: Sanchez 1, De Grandis 4, Francelli 5, Selmani, Brilli, Errico 5, Covali 6, Antonelli 1, Coppari, Boccolini, Ballerini 4, Casavecchia 1, Badialetti 2, Gambini, Chirivì, Rossi All. Campana

MONTEPRANDONE: Mucci, Grilli, Forlini, Vagnoni, Evangelista, Coccia, Khouaja, Di Girolamo 1, Cani 3, Martin 3, De Angelis, Simonetti 6, Salladini, Marucci, Stauble, Russello 6 All. Vultaggio

Arbitri: Marcelli - Ramoul






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2022 alle 13:58 sul giornale del 26 settembre 2022 - 56 letture

In questo articolo si parla di sport, camerano, a2, Pallamano Camerano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/drWH





logoEV
logoEV