contatore accessi free

Falconara: Torna "Lo Castello Antiquo". Tutto il programma e le variazioni della viabilità

5' di lettura 07/10/2022 - Cortei in abiti dell’epoca, accampamenti, arcieria, visite guidate e giochi e un grande banchetto per rivivere l’atmosfera di mille anni fa

Domani e domenica 9 ottobre il borgo di Falconara Alta farà un tuffo nel passato con ‘Lo Castello Antiquo’, un weekend organizzato dal Comune di Falconara in collaborazione con l’associazione teatrale ‘Iride’ e la Pro Loco Falconamare nell’ambito della rassegna ‘Marche Storie – Racconti e tradizioni dei borghi in festa’ della Regione Marche. L’evento è stato riprogrammato dopo il rinvio di metà settembre, dovuto alle cattive condizioni meteo e in segno di rispetto verso le vittime dell’alluvione che ha colpito il Senigalliese.

Questa mattina al Castello a presentare l’iniziativa sono stati il sindaco Stefania Signorini, la direttrice artistica di Iride Gloria Santilli, la presidente della Pro Loco Falconamare Ilenia Orologio, gli attori Sergio Rinaldoni e Franca Ruggeri, che domani e domenica impersoneranno i conti Cortesi. Il sindaco Signorini ha sottolineato l’impegno delle due associazioni e il grande contributo della Regione Marche, che ha permesso di valorizzare il borgo di Falconara Alta e di farlo conoscere anche fuori dei confini comunali, Santilli ha ricordato le origini de Lo Castello Antiquo, lanciato per la prima volta nel 2013 come frutto di una ricerca storica, Orologio ha messo in luce l’interesse per la valorizzazione del territorio e il lavoro della Pro Loco, da cui è partita l’idea di partecipare al bando regionale.

Domani e domenica sarà proposto il programma già stabilito il mese scorso, che riporterà indietro le lancette di un millennio: nell’antico borgo, dalle 15 alle 23, saranno allestiti accampamenti medievali e un mercato dei mestieri e delle arti, dove si aggireranno figuranti in abiti dell’epoca, che daranno vita anche ad animazioni e cortei. Per immergersi completamente nell’atmosfera medievale sarà possibile partecipare a visite guidate agli accampamenti, giochi da tavola a tema e attività interattive. Si potrà ammirare l’arcieria storica e assistere a duelli e combattimenti a schema rievocativo. I più piccoli potranno partecipare a laboratori creativi e si potrà mangiare nei punti di ristoro allestiti per l’occasione: saranno presenti una focacceria e una bracieria. Domani è previsto anche un grande banchetto medievale, che ha già registrato il tutto esaurito.

Nel pomeriggio di domenica sarà possibile visitare le grotte del Castello di Falconara Alta, dove il Comitato Presepe di Rocca Priora ha allestito scene con azioni meccaniche che riproducono le campagne marchigiane e i mestieri antichi.

A ‘Lo Castello Antiquo’ hanno collaborato i gruppi storici Palio di San Floriano di Jesi, Palio dei Ronchi di Castelferretti e Brigata Montebodio di Ostra, il FabLab per i Laboratori manipolativi, Jumangji Games per lo spazio ludico, l’associazione ‘Il volo della libellula’ e Truccabimbi Magic Raibow per i bambini.

Ad aprire la manifestazione, domani a partire dalle 15.30 saranno dimostrazioni d’armi antiche e combattimenti di scherma, cui seguirà alle 16 il gran corteo storico con i figuranti del Palio di San Floriano e del Palio dei Ronchi, annunciato dall’araldo dal balcone del Castello. Seguirà alle 16.30 nella Corte del Castello lo spettacolo di tamburi e sbandieratori. Alle 17 in piazza Carducci sarà rievocata la designazione del nome della città e del vessillo, poi alle 17.15 il centro della manifestazione si sposterà nei giardini della torre, dove si svolgerà uno spettacolo di falconeria. Alle 18.30 la rievocazione storica ‘Attacco di Fra’ Moriale’ a cura delle associazioni Iride e Brigata Montebodio. Dalle 19 alle 20, tra la Corte del Castello e i giardini della torre, si susseguiranno un nuovo spettacolo di tamburi e sbandieratori e dimostrazioni d’armi antiche e combattimenti di scherma.

Alle 20 il banchetto medievale sarà allestito nella Sala del Leone. A chiudere la serata di domani, alle 21.30 alla Corte del Castello, lo spettacolo ‘ocriC – un nuovo modo di guardare’, spettacolo circense dell’ente San Floriano in collabora­zione con l’artista Simon Luca Barboni dell’Abile Teatro. Domenica 9 ottobre si replicherà con dimostrazioni d’arme e combattimenti di scherma, spettacoli di falconeria, tamburi e sbandieratori e la musica di ‘Errabundi Musici’. Tra gli appuntamenti clou della giornata, quello delle 18.30 in vicolo degli Orti con lo spettacolo di burattini del Teatrino Pellidò dal titolo ‘Giuanni Benforte che a 500 diede la morte’, tratto da una fiaba popolare marchigiana. E ancora alle 19.30 in piazza Carducci ‘Caos Calmo’, spettacolo del fuoco con Otto Mix, che sarà ripetuto alle 21.30 dopo i saluti di chiusura dei Conti Cortesi e l’esibizione degli Errabundi Musici.

In occasione dell’evento sarà modificata la viabilità a Falconara Alta: in entrambe le giornate, dalle 15 alle 24, sarà vietata la circolazione in via Liberazione, in piazza Carducci, in via Gori e in via Costa, nel tratto compreso tra via Gori e via Baluffi. Dalle 15 di domani alle 24 di domenica 9 ottobre sarà inoltre invertito il senso di marcia in via Baluffi. Quanto alla sosta, sarà vietata in piazza Carducci e nel lato monte di via Gori, in corrispondenza dell’ingresso della chiesa parrocchiale di Falconara Alta, dalle 12 di domani alle 24 di domenica. Si potrà parcheggiare agevolmente nel parcheggio a gradoni di via VIII marzo, strada che resterà aperta domani e domenica in entrambi i sensi di marcia. I passeggeri del trasporto pubblico urbano dovranno scendere in via Milano per prendere la circolare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2022 alle 16:40 sul giornale del 08 ottobre 2022 - 406 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, comunicato stampa, lo catello antiquo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duAF