contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Conto alla rovescia per Portonovo in Fiore. Il Programma dell'iniziativa e come arrivare

6' di lettura
894

Conto alla rovescia per la prima edizione di Portonovo in fiore 1-2 aprile 2023. Molte e varie le iniziative organizzate nella baia per la Domenica delle Palme e nel sabato che la precede: Mercato di fiori e piante, passeggiate naturalistico-storiche, visite guidate alla chiesa romanica, concerti e danza, laboratorio stone balance e street food

VIABILITA' E SOSTA:

Si potrà accedere alla baia con il bus navetta gratuito - attivo dalle 8 alle 23 con frequenza ogni venti minuti- dal parcheggio a monte oppure addirittura dalla città di Ancona con il mezzo di linea 93 o con una linea appositamente istituita, la n.95, gratuita, con partenza da piazza Ugo Bassi. Per quanto riguarda la Piazzetta, direzione Lago Grande, è prevista l'interdizione della circolazione (salvo eccezioni: mezzi soccorso, forze polizia, ospiti hotel). Al Lago Grande divieto di sosta e fermata in tutta l'area parcheggio. L'Amministrazione comunale ha di fatto voluto disciplinare la mobilità nel migliore modo possibile per evitare il congestionamento dell'area e favorire un accesso easy a tutti i visitatori in occasione della prima edizione di “PORTONOVO IN FIORE Festival, due giorni di bellezza nella Natura” organizzata in collaborazione con il Consorzio La Baia e con il patrocinio del Parco del Conero.Un festival all'insegna della Natura, della Musica, dell'Arte e dei prodotti del territorio, in una parola del benessere psicofisico e dello stare insieme .

MERCATO, CIBO , STONE BALANCE, PASSEGGIATE E VISITE GUIDATE:

Ad accogliere i visitatori il Mercatino dei fiori che si svolgerà sabato e domenica nella zona del Lago Grande (lato molo, cioè): fiori e piante, prodotti naturali e artigianato artistico a cura di My Love eventi e vari stand. A cura del Consorzio La Baia nei due giorni si svolgerà Portonovo Street food: offerta variegata dipanini del Conero di carne e pesce, per tutti i gusti.

Nella giornata di domenica 2 aprile dalle ore 9.00 alle ore 18.00 a cura di Carlo Pietrarossi, Loriana Tittarelli e Renato Brancaleone spazio all'iniziativa di Stone Balance. alla ricerca del proprio equilibrio grazie alle pietre, per molti una forma di meditazione, di immersione interiore, di consapevolezza della dimensione interna ed esterna. Ai presenti verrà offerto un primo approccio a questa nuova disciplina e per sintonizzarsi sulle motivazioni della ricerca del proprio equilibrio.

Nei due giorni - sabato 1 aprile ore 10.00 e domenica 2 aprile ore 15.30 - è prevista una passeggiata naturalistico culturale guidata lungo il sentiero n. 309 (circa 3.5 km) per scoprire la storia e l'ambiente dello straordinario habitat della baia (Storia geologica di Portonovo -Lago profondo -Vegetazione di Portonovo e Conero- fauna ed approfondimenti ornitologici),a cura dell'Associazione Pungitopo e dell'Associazione Ornitologi Marchigiani. Lungo il percorso guide esperte parleranno di Storia e monumenti di Portonovo: Chiesetta di Santa Maria, Torre di Guardia, Fortino Napoleonico.

Interverranno ospiti d'eccezione: il Prof. Stefano Piazzini - Geologia e Vegetazione del Conero e Portonovo; Gilberto Stacchiotti - Storia e Monumenti di Portonovo; Fulvio Felici - Gli Uccelli del Monte Conero.

E ancora sabato 1 e domenica 2 aprileal mattino - visite guidate alle ore 10.00 alla chiesetta di Santa Maria di Portonovo in collaborazione con la Soprintendenza archeologica, Belle Arti e al Paesaggio delle Marche.

L'appuntamento per chi si è iscritto alla visita è davanti al cancello di accesso al vialetto che conduce alla chiesa (di fianco allo stabilimento La Capannina).

Alle ore 11:00 disabato 1 aprile in programma la Santa Messa

Per gli interessati a passeggiate e visite è necessario prenotare presso il punto informativo dell'edicola di Piazza Roma, o al punto informativo turistico di Portonovo oppure telefonando al numero 339 2922855

MUSICA E DANZE DIFFUSE - Performance musicali e artistiche lungo i sentieri e sulle spiagge della baia di Portonovo:

Sabato 1 aprile dalle ore 15.30esibizione piano, violino e voce - zona spiaggia della Torre e della Capannina;

dalle ore 16.00 Concerto del "Nino Rota Ensemble" pianoforte, violino, flauto e voce.

Domenica 2 aprile dalle ore 11.00duo sax repertorio jazz - zona spiaggia della Torre e della Capannina;

E ancora attorno alle ore 11.00duo di chitarra classica e solista repertorio classico sudamericano lungo i sentieri;

Dalle ore 15,00 zona Le Terrazze, performance di Danza aerea a cura di Giulia Piermattei (La Luna Dance Center)

Dalle ore 16.00 a cura dell'"Accademia musicale" di Ancona- concerto di archi - zona lago grande

Sarà ospite della manifestazione Il pianista nel maggiolone, presente sabato e domenica durante la giornata sulla spiaggia. L'artista in questione si chiama Omar Conti: è un musicista compositore autodidatta di 28 anni originario di Fossombrone (Marche) e designer d’auto, che insieme al suo maggiolino rosso gira dal 2019 tra gli scenari naturali più suggestivi dell’Appennino e del nord Italia, regalando con pianoforte e violoncello la sua musica alla natura.

Presso la Mostra mercato dei Fiori sarà presente uno stand della Casa Editrice Affinità Elettive che ospiterà il libro fresco di stampa del giornalista dorico Roberto Senigalliesi “La baia incantata. Storie e personaggi di Portonovo”.

Una storia lunga cento anni. Giusto un secolo fa Giulia Palmina Gasperoni, detta Emilia, aprì l’Osteria del Poggio, dando vita a quella che poi sarebbe diventata una vera e propria epopea: la ristorazione e l’accoglienza turistica di Portonovo. Nel volume vengono raccontate le storie di tanti poggesi, donne e uomini che con spirito pionieristico iniziarono il percorso che ha portato oggi la baia ad avere una importanza planetaria, facendola diventare una vera e propria forza economica. Grazie anche alle sue eccellenze naturalistiche e culinarie, il mosciolo selvatico di Portonovo in primis. Personaggi ed episodi entrati ormai nell’immaginario collettivo, rivisitati nel libro con approccio giornalistico, senza tralasciare aneddoti e dettagli inediti. Una storia peraltro in itinere, con il testimone passato in mano ad altri imprenditori lungimiranti che proseguiranno il percorso con nuovi capitoli. Perché “la baia incantata” rimane un libro aperto, con pagine antiche e altre ancora da scrivere e da sfogliare.

Roberto Senigalliesi è nato a Montemarciano (An) ma risiede ad Ancona da oltre 40 anni. Bancario in pensione, ha da sempre coltivato la passione per il giornalismo occupandosi per il «Corriere Adriatico» di sport, di cronaca e di costume.

Da decenni scrive sulle dinamiche di Portonovo evidenziandone lo sviluppo e le criticità. Innamorato della baia, del Poggio e del Conero, nel libro racconta la storia dei tanti personaggi che l’hanno resa rinomata e di episodi che hanno segnato la storia di questo luogo da favola.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2023 alle 17:38 sul giornale del 29 marzo 2023 - 894 letture






qrcode