contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sostegno all'occupazione giovanile, continua il programma della Regione Marche

2' di lettura
64

Si è chiusa da pochi giorni, con la presentazione di 13 domande, la I finestra dell’Avviso pubblico “Borse tematiche presso le Botteghe Scuola” che rappresenta uno dei diversi interventi che la Regione ha messo in atto per sostenere l’ingresso dei giovani nell’artigianato artistico e tipico regionale.

Oggi, inoltre, verrà pubblicata la graduatoria relativa alla seconda finestra 2023 dell’Avviso regionale Borse Ricerca, che assegnerà ulteriori 76 borse di ricerca ai giovani laureati disoccupati.

“Questi interventi rivolti ai giovani – commenta l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione professionale, Stefano Aguzzi - si avvalgono dei fondi PR FSE+ 2021-2027 e, se pur con obiettivi specifici diversi, hanno entrambi la finalità di sostenere l’occupazione giovanile, il passaggio generazionale, l’innovazione nelle imprese del territorio, contrastando l’allontanamento dei giovani dal territorio regionale”.

Le domande di partecipazione pervenute nella I finestra 2023 dell’Avviso Pubblico “Borse tematiche Botteghe Scuola” sono in fase istruttoria e si conta che entro la fine dell’anno saranno assegnate ai beneficiari le borse tematiche finanziate.

Le domande di partecipazione pervenute nella I e II finestra 2023 dell’Avviso Pubblico per l’assegnazione di Borse ricerca sono state oltre 300 e la dotazione finanziaria di 2.000.000,00 di euro ha permesso alla Regione di finanziare complessivamente 153 progetti, segno di un intervento a sostegno dell’occupazione rispondente e mirato alle esigenze dei giovani laureati e delle imprese.

Entrambi i bandi sono pluriennali e agiranno anche nelle annualità 2024-2025.

A beneficiare delle borse tematiche e delle borse di ricerca per laureati, sono i giovani con un’età compresa tra 18 e 35 anni, iscritti e presi in carico dai Centri per l’Impiego, residenti nelle Marche.

L’assessore Aguzzi sottolinea, inoltre, come nell’attuazione di questa programmazione 21/27 si sia maggiormente investito sulla conoscenza degli Avvisi. “La Regione – afferma Aguzzi - attraverso il Settore Politiche del Lavoro e Centri per l’Impiego, offre agli interessati servizi di webseminar, che permettono sia ai disoccupati che alle imprese di conoscere e approfondire aspetti tecnici e procedurali degli Avvisi rendendo più fruibili e accessibili gli interventi”.

Grazie ad una misura finanziata con il Fondo di rotazione dell’Accordo per la coesione, che si stima sarà attiva dal 2024, i soggetti ospitanti o altri datori di lavoro privati potranno, nella fase successiva allo svolgimento della borsa da parte del giovane, fruire di un contributo per l’assunzione del borsista, a tempo indeterminato o determinato,

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2023 alle 14:56 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 64 letture






qrcode