contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Le proposte di Fiab Ancona Conero per ridurre l'incidentalità

2' di lettura
118

A Novembre 2021 la Fiab Ancona Conero aveva sostenuto, promosso ed ottenuto l'istallazione dei cartelli per la campagna di sensibilizzazione “salva ciclisti” sul territorio del Comune di Ancona; furono ben 8 cartelli “salvaciclisti” sulle strade comunali quelli istallati, condividendo le scelte e le necessità.

Tra questi quelli in strada della Grotta che proprio questi giorni è oggetto di cronaca per i sinistri stradali accaduti per via dei cinghiali.

In effetti quella è una via molto trafficata, dove gli automobilisti sfrecciano a tutta velocità, un'alternativa importante alla “flaminia”. Sarebbe opportuno adottare tutte le cautele nel percorrerla ma andrebbero istallata una segnaletica di “attenzione animali selvatici”, oltre che trovare soluzioni fisiche di riduzione della velocità come eventuali dossi e/o attraversamenti pedonali rialzati.

Essendo appunto l'alternativa alla Flaminia, molti ciclisti circolano su questa strada e considerato che la realizzazione dell'Antico Sentiero del Borghetto è temporaneamente sospesa a causa dei lavori che eseguirà l'Anas per l'uscita dal porto denominata “ultimo miglio”, diventa di primaria importanza rendere più sicuro questo tragitto che ad oggi è l'unica vera via di accesso per i nostri amici a due ruote. In realtà, storicamente è la via di accesso da nord ad Ancona prima della realizzazione della flaminia.

Nel frattempo ci siamo attivati con un progetto di riduzione dell'incidentalità a costo zero; Vogliamo proporre all'Amministrazione Comunale di ridurre le dimensioni delle corsie di marcia a seguito del rifacimento degli asfalti previsti in alcune strade cittadine e del rifacimento della segnaletica orizzontale, creando se possibile corsie ciclabili.

E' statisticamente provato che con corsie di marcia più strette, sempre nel rispetto dei limiti imposti dal C.d.S., gli automobilisti tendono a ridurre la velocità e di conseguenza si ha una riduzione dell'incidentalità notevole e una maggiore sicurezza nei confronti degli utenti più vulnerabili della strada - pedoni e ciclisti, compresi anche tutti i conducenti dei veicoli a motore a due ruote.

Vogliamo promuovere ora questa una importante iniziativa;

A seguito dell' investimento di un ausiliario del traffico, per fortuna senza conseguenze, alcuni genitori delle scuole De Amicis hanno lanciato una petizione online per richiedere la chiusura di Corso Amendola all'entrata e all'uscita dei bambini (strada scolastica) e la limitazione della velocità a max 30 km orari.

Puoi sostenere e firmare la petizione cliccando su questo link:

https://www.change.org/p/imporre-il-limite-di-velocit%C3%A0-di-30-km-h-o-la-chiusura-temporanea-della-strada-adiacente-alla-scuola



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2023 alle 17:20 sul giornale del 12 dicembre 2023 - 118 letture






qrcode