contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

GLS Dolphins Ancona: il quarterback Collin DiGalbo per il quarto anno consecutivo ai Dolphins

2' di lettura
28

Inizia oggi la presentazione dei giocatori americani in forza nella stagione 2024 ai Gls Dolphins Ancona.

E la prima di queste 3 puntate non poteva non essere dedicata a colui che da anni siede nella cabina di regia dell’attacco. Stiamo parlando di Collin DiGalbo, di professione quarterback, il quale è già entrato nella storia della franchigia dorica.

Eh sì. Perché questo per lui sarà il quarto anno in maglia arancioverde. Un traguardo che lo porta nel podio di sempre tra gli import player per quanto riguarda la militanza, raggiungendo in questa particolare classifica Zac Quattrone e restando dietro al solo Rocky Pentello che, nella dorica, ha giocato per 5 anni di fila.

A ogni modo nelle 28 partite sin qui disputate con i Dolphins, DiGalbo ha mandato per ben 58 volte i compagni in touchdown grazie ai suoi passaggi, realizzandone a sua volta 20 con le proprie corse. Collin è infatti un quarterback completo capace di lanciare la palla come di correrla, come si dice nel gergo del football americano. Inoltre con lui la squadra ha sempre raggiunto i playoff, ottenendo due semifinali consecutive nelle ultime due stagioni.

Ma a parte questo, DiGalbo è perfettamente inserito nel tessuto sociale della città di Ancona e, neanche a dirlo, ha un rapporto straordinario con tutti i compagni di squadra e in particolare con quelli dell’attacco, la cui intesa è tale da conoscerli come le proprie tasche.

Non per ultimo Collin DiGalbo rappresenta anche un ottimo supporto per i coach per lo sviluppo del sistema di gioco, avendone condiviso i principi sin dal primo minuto, fornendo suggerimenti e migliorie quando necessario.

Insomma, Collin DiGalbo ha sposato appieno la causa dei Gls Dolphins Ancona e l’head coach Roberto Rotelli non ha mai visto un motivo che fosse uno per cambiarlo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2024 alle 15:23 sul giornale del 23 febbraio 2024 - 28 letture






qrcode