contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: le dichiarazioni di Gianluca Colavitto alla vigilia di Ancona - Rimini

3' di lettura
62

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso Gianluca Colavitto, rilasciate alla vigilia di Ancona-Rimini, match valido per la 28a giornata della Serie C Now 2023/24, e in programma domani, sabato 24 febbraio alle ore 16.15, allo stadio ‘Del Conero’.

“I ragazzi si sono allenati con la giusta intensità durante la settimana – ha detto -. Non avremo a disposizione gli squalificati Paolucci e Clemente, oltre a Pellizzari e a Martina che hanno dei problemini da risolvere. Ad ogni modo, l’organico è affidabile e chi andrà in campo darà il massimo”.

L’UMORE DEL GRUPPO

“I ragazzi meritavano una continuità di risultati. Abbiamo subito delle batoste a livello di risultato e sempre pagato a caro prezzo ogni minimo errore. Rimontare il risultato contro squadre in salute come la Carrarese fa aumentare l’autostima. Ma domani è un’altra partita, un altro avversario. Il nuovo arrivato?Pasini a livello di curriculum non si discute, ringrazio il club per questo innesto in difesa che ci permette di coprire il problema al piede che ha Pellizzari e con cui convive da un po’. E’ un profilo importante per la categoria, mi auguro che anche dal punto di vista umano ci dia un aiuto per queste ultime partite. Logicamente il ragazzo non sarà in campo dal primo minuto perché deve prendere confidenza con l’ambiente e con i compagni, ma è comunque a disposizione. Già dal primo allenamento mi ritengo soddisfatto”.

IL BILANCIO DI COLAVITTO

Mister Colavitto era stato richiamato dalla società subito dopo il pareggio maturato nella sfida di andata con il Rimini. “Il mio percorso fatto fin qui mi soddisfa, un po’ meno per la continuità di risultati. Domani è una gara di una notevole difficoltà: Bisogna assolutamente fare i tre punti, ai playoff non ci penso. Nella mia testa c’è solo il Rimini che è guidata da un bravissimo allenatore che ha fatto, insieme all’area tecnica, un grandissimo lavoro. Sono in fiducia e questo incide tanto in una stagione. Cioffi? Dalla metà in campo in su può fare qualsiasi cosa. Adesso il contesto è particolare, con meno responsabilità addosso si sarebbe trovato meglio”.

CURIOSITA’ E STATISTICHE

Nei 31 precedenti nelle Marche fra i professionisti, score di 19 vittorie biancorosse doriche (ultima 3-0 nella serie C dello scorso anno), 6 pareggi (ultimo 1-1 nel playout di B 2008/09) e 6 successi romagnoli (ultimo 1-0, coppa Italia Lega Pro 2022/23). Ancona al contempo scatenata e distratta nei 15’ iniziali della ripresa: 9 le reti segnate dai dorici (come il Gubbio), ben 12 incassate. Rimini compagine che subisce meno gol da subentranti avversari, appena 1 in 27 turni e fragile in avvio gara con ben 11 reti subite nei primi 15’ di gioco. Claudio Morra è uno dei 4 giocatori più decisivi del torneo in valore assoluto con 15 punti portati alla causa romagnola, con le sue reti determinati: alla pari Panico (Carrarese), Cuppone (Pescara) e Volpicelli (Pineto).

U.S. Ancona



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 19:22 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 62 letture






qrcode