contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

Camerano: biblioteca e sala lettura “Baden Powell”, nuovi giorni e orari di apertura. In programma incontri e seminari

1' di lettura
52

La biblioteca e sala lettura “Baden Powell” si rinnova e rilancia la sua mission culturale sul territorio di Camerano.

Lo scrittore e aforista francese Jules Renard scriveva: “Quando penso a tutti i libri che mi restano ancora da leggere ho la certezza di essere ancora felice”. Nuovi giorni e orari di apertura ordinari: martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle 18:00 e sabato dalle ore 09:30 alle 12:30, ma non solo. Saranno tante le aperture straordinarie in calendario nei prossimi mesi arricchite da eventi, incontri e seminari.

“Come Giunta – ha dichiarato Barbara Mori Assessore con delega alla Cultura del Comune di Camerano – crediamo fortemente nel potere formativo, terapeutico e costruttivo dei libri. Dalla saggistica alla narrativa, la letteratura, infatti, è sempre stata un riferimento per la crescita personale e collettiva dell’uomo. Le biblioteche sono oggi la fucina culturale di riferimento per molti centri urbani: grazie ai servizi erogati, infatti, si stanno sempre più affermando come luoghi per la lettura e lo studio degli studenti, universitari e non, come occasioni laboratoriali per i più piccoli, come spazi affermati per la ricerca storica e bibliografica. La sala lettura “Baden Powell” nacque nei primi anni duemila con l’idea dell’allora amministrazione di raggruppare tutte queste funzioni in un centro polivalente. Oggi, con nuove catalogazioni e numerosi titoli in voga, è pronta per il suo upgrade. Sono, infatti, in programma aperture ordinarie e straordinarie, in cui i locali diventeranno il palcoscenico per incontri culturali e seminari su temi di attualità. La sala letture è pronta ad accogliere ragazzi di tutte le età nei loro momenti di studio, a offrire pomeriggi di svago e intrattenimento, ma soprattutto ad aprire le menti a nuovi ed altri mondi”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2024 alle 17:47 sul giornale del 04 marzo 2024 - 52 letture






qrcode