contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Ricostruzione post sisma del 9/11/2022, PD: "Bocciata la nostra mozione. Un'occasione persa"

2' di lettura
44

Nel Consiglio comunale del 17 aprile la maggioranza ha bocciato la nostra mozione che impegnava l'Amministrazione a sollecitare il Governo a stanziare i fondi per la ricostruzione e la ristrutturazione degli immobili danneggiati ad Ancona dal terremoto del 9 novembre 2022.

La maggioranza l’ha definita inutile e superata solo per il fatto che in Commissione Bilancio alla Camera è stato approvato un emendamento al decreto PNRR che ricomprende Ancona nell'ambito della ricognizione dei fabbisogni per la ricostruzione e riparazione degli immobili danneggiati dal sisma 2016.

È un primo iniziale passo avanti, ma è chiaro che la strada verso lo stanziamento delle risorse e la riconsegna delle case è ancora molto lunga e incerta.

Basti pensare che la filiera del centrodestra ha impiegato un anno solo per erogare il contributo di autonoma sistemazione agli sfollati anconetani.
Un tempo intollerabile per chi ha dovuto cercare sistemazioni di fortuna presso amici e parenti o è stato costretto a pagare il mutuo più l'affitto.

Nel caso del sisma 2016, che danneggiò anche alcuni immobili privati ad Ancona, il CAS fu erogato tempestivamente in appena due mesi, anche grazie ad un un anticipo stanziato dall'Amministrazione Mancinelli.

In questo caso, siamo preoccupati perchè vediamo una particolare lentezza da parte del centrodestra a tutti livelli: comunale, regionale, nazionale.
Ecco perchè ha senso vigilare, sollecitare e soprattutto aiutare i nostri concittadini terremotati ad accendere più riflettori possibili sul tema.

Ricordiamo che oltre 130 persone hanno la casa inagibile e altre centinaia hanno subito gravi danni ai propri immobili.
Non vogliono essere dimenticate.

Purtroppo, però, uno sterile gioco delle parti in Consiglio comunale ha portato la maggioranza ad ignorarle, bocciando la nostra mozione.
Chi amministra dovrebbe sempre dimostrare sensibilità e vicinanza a chi è in difficoltà.
Si è persa un'occasione, siamo amareggiati."




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2024 alle 15:49 sul giornale del 19 aprile 2024 - 44 letture






qrcode