contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Rissa durante la partita Jesi-Falconara: giocatore e dirigente in ospedale e partita sospesa

1' di lettura
468

Calcio generico

Violenza sul campo di seconda categoria. Durante la partita di calcio tra Aurora Jesi e Olimpia Falconara di sabato dalle spinte e le offese si è passati ad una vera e propria rissa.

All'intervallo iniziano le prime scintille, con quelli dell'Aurora che accusano uno dell'Olimpia di aver rifilato un pugno alla schiena ad un giocatore a palla lontana. Quelli dell'Olimpia, d'altra parte, accusano uno dell'Aurora di aver sputato in faccia ad un loro compagno.

Un giocatore finisce a terra e l'arbitro, dopo tutto il parapiglia, si vede costretto a sospendere la partita. Ma la rissa continua negli spogliatoi, a suon di pugni e calci, con un giocatore 25enne dell'Aurora Jesi – con un labbro rotto e un forte mal di testa – e un dirigente 54enne dell'Olimpia Falconara – con forti dolori al petto – finiti in ospedale.

Sul posto, inevitabilmente, sono giunti anche i Carabinieri.

Menzionare il risultato dell'incontro disputato fino alla sospensione, dopo quanto successo, appare superfluo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Calcio generico

Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2024 alle 13:27 sul giornale del 22 aprile 2024 - 468 letture






qrcode