contatore accessi free

Falconara: Mercatili puntualizza le responsabilità del dissesto finanziario

UDC 2' di lettura 04/04/2008 -

A seguito dell\'articolo apparso sulla stampa riteniamo giusto precisare quanto segue:
in primo luogo la responsabilità politica della gestione della giunta Carletti e di conseguenza della gestione dissennata delle risorse finanziarie del comune va imputata esclusivamente ai partiti che sostenevano tale giunta in particolare DS e MARGHERITA i quali nonostante gli inequivocabili segnali di disastro hanno sostenuto la giunta sino all\'ultimo giorno , votando anche l\'ultimo bilancio, bilancio che ha ricevuto l\'avallo del revisore dei conti dott. Recanatini Riccardo.



Se esisto responsabilità personali o reati penali spetta alla magistratura ordinari e contabile fare il proprio lavoro ed accertare tali eventualità.

La sterile polemica avanzata da Recanatini e Mastrovincenzo, che imputano con la presenza di Baldassarri nella giunta carletti una corresponsabilità nella creazione del disastro finanziario è di fatto strumentale e priva di fondamento.


In primo luogo basta leggere negli atti del consiglio comunale la relazione presentata da Baldassarri al momento delle sue dimissioni, relazione che denunciava lo stato di connivenza da parte delle forze politiche che sostenevano la giunta Carletti nella gestione dissennata dell’amministrazione, forze politiche in particolare la Margherita che non ha alzato un dito per difendere Baldassarri il quale aveva osato opporsi a Carletti ed alla sua gestione dissennata.

Ulteriore conferma di quanto detto in precedenza è scritto nella relazione presentata dal vice sindaco Roberto Piccinini, che in occasione dell’insediamento della giunta Recanatini, ha evidenziato come il dissesto finanziario si è creato essenzialmente negli ultimi due anni della gestione della giunta guidata da Carletti, anni in cui Baldassarri era ormai fuori dal consiglio comunale e precisamente dal 30/01/2004 perché dimesso.


Vorrei inoltre ricordare a Mastrovincenzo (politico di professione, visto che come lavoro fa il responsabile politico della segreteria dell’assessore Ugo Ascoli) che Baldassarri era stato eletto nelle liste della Margherita come indipendente e non capisco perché passare dalla lista civica all’UDC sia passare dalla parte opposta, forse in termini di trasformismo o passaggi da un partito all’altro e meglio che Mastrovincenzo guardi ai suoi compagni di giunta.


da Fabio Marcatili
Capo lista UDC Falconara




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 04 aprile 2008 - 1483 letture

In questo articolo si parla di udc, falconara marittima, Fabio Marcatili





logoEV
logoEV
logoEV