contatore accessi free

Falconara: incendio in via Ungheretti, forse una ritorsione

vigili del fuoco 1' di lettura 08/04/2008 - L\'incendio delle auto in via Ungheretti? Potrebbe essere stata una ritorsione legata al mondo dello spaccio di droga tra giovanissimi.

Sembrerebbe questa l\'ipotesi investigativa che i carabinieri della Tenenza di Falconara hanno valutato in questa settimana di indagini, partendo dal fatto che la prima auto andata in fiamme nella notte di lunedì scorso, una Y 10, è di proprietà del genitore di un 17enne finito nei guai per droga a fine 2007.


Un rogo, che ha coinvolto anche un\'altra auto, avvenuto quasi in contemporanea con il colpo esplosivo sferrato ai danni della Banca di Credito Cooperativo di piazza Albertelli e che in un primo momento aveva fatto pensare ad un espediente dei ladri per creare un diversivo a agevolare la loro fuga. Alcuni indizi però hanno portato a considerare i fatti come due episodi isolati tra di loro. Il rogo è avvenuto a mezz\'ora di tempo dal blitz in banca e ad un chilometro di distanza, in una stradina isolata: molto più comodo per i malviventi prendere direttamente l\'imbocco dell\'A14.


La proprietà del mezzo farebbe quindi pensare a una ritorsione ai danni del 17enne arrestato. Conti in sospeso con altri pusher? Un avvertimento? Dagli inquirenti, che continuano ad aggiungere elementi all\'indagine, c\'è il massimo riserbo. Sempre in tema di droga e giovani ieri si è tenuta la direttissima del 25enne arrestato sabato sera con 5 grammi di coca. Il giovane ha patteggiato a 8 mesi, pena sospesa.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 aprile 2008 - 1111 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara, vigili del fuoco, marco catalani





logoEV
logoEV