contatore accessi free

Falconara: prosegue Mal\'aria la campagna di Legambiente

legambiente 2' di lettura 08/04/2008 - A Falconara Marittima, \"Mal\'aria\", la campagna anti-smog di Legambiente partita a febbraio scorso, prosegue con grande partecipazione.

Questa iniziativa che punta l\'attenzione sul gravoso problema dell\'inquinamento atmosferico e sui danni da esso causati domani vedrà impegnati 400 alunni dell\'Istituto Comprensivo Falconara-Centro che raccoglieranno le lenzuola \'No allo smog\' rimaste appese negli ultimi mesi fuori dagli edifici scolastici.

In particolare tutti i bambini delle ultime classi delle scuole dell\'infanzia \'Peter Pan\' e \"Falconara Alta\", tutte le quinte delle primarie \'Leopardi\' e \'Dante Alighieri\' e tutte le classi della scuola media \'C.G. Cesare\' saranno coinvolti in questa nuova fase della campagna partita a febbraio quando i ragazzi delle medie portarono le lenzuola ai bambini delle elementari e dell\'infanzia.


Oggi invece dalle 10 alle 12:30 saranno i bambini delle elementari e dell\'infanzia a riportare i teli nella scuola media dove verrà effettuato un controllo e il conteggio e i ragazzi delle medie, accompagnati dalla preside Franca Emett, dall\'insegnante Gabriella Guaglione, dalla collaboratrice Laura Faccenda e naturalmente dai volontari del circolo falconarese Martin Pescatore di Legambiente consegneranno loro circa 200 lampadine a basso consumo energetico offerte da Enel. Da sottoloneare che la scuola media ha creato un \'Eco Comitato\' composto da due rappresentanti per ogni classe (24 alunni), responsabile di tutte le azioni svolte dalla scuola a livello ambientale. Questo comitato avrà il compito finale di raccogliiere e contare tutte le lenzuola appese a Falconara.


Dopodomani infatti è prevista infatti la raccolta di tutti i teli appesi dai falconaresi. La principale causa del \'nero\' delle lenzuola è il traffico veicolare, e non a caso questa edizione della manifestazione viene svolta in collaborazione con il comitato cittadino di via Rosselli, costituitosi oltre un anno fa per protestare contro l\'abnorme concentrazione di traffico che quella zona della città è costretta a sopportare.


\"Solamente a Falconara nel 2007- ha detto Enea Neri, presidente del circolo Martin Pescatore- il limite massimo consentito di livello di pm10 è stato superato 70 volte. Ciò significa che questa città non subisce solamente il disagio legato all\'Api ma anche quello causato dal traffico urbano. Per questo terremo d\'occhio la futura amministrazione che dovrà essere più sensibile verso certe questioni\". Presto tutte le 140 lenzuola dei cittadini di Falconara saranno esposte in piazza Mazzini mentre a maggio è prevista la consegna al nuovo sindaco di Falconara







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 08 aprile 2008 - 1346 letture

In questo articolo si parla di attualità, legambiente





logoEV
logoEV
logoEV