contatore accessi free

82enne sventa una tentata truffa ai suoi danni

carta di credito 1' di lettura Ancona 12/04/2008 -

Il truffatore si è spacciato un amico del nipote ed ha provato ad estorcere oltre 3000 euro alla donna che però non è caduta nel tranello.



Ben vestito e con i modi gentili aveva avvicinato un\'anziana spacciandosi per un amico del nipote che avrebbe dovuto consegnare un accessorio per il computer. La donna avrebbe dovuto \"anticipare\" per il nipote 3800 euro. Una truffa in piena regola che stava per andare a segno ieri mattina tra via Trieste e via Bianchi se non fosse stata per la prontezza della donna, un\'anconetana di 82 anni, che ad un certo punto ha capito di essere davanti da un malintenzionato.


Il truffatore, un giovane sui 25 anni, ad un certo punto ha preso il telefono cellulare dicendo che avrebbe chiamato direttamente il nipote della donna. Sulle prime l\'anziana si era fatta convincere dai modi garbati e dal fatto che il suo interlocutore conosceva il nome del nipote. Ma al momento della telefonata, sapendo bene che per motivi di lavoro, nessuno avrebbe potuto rispondere alla chiamata, ha capito di essere di fronte ad un raggiro. A quel punto si è defilata e a nulla, fortunatamente, sono valsi i tentativi del giovane di convincere la donna a \"pagarlo\" per la fantomatica consegna.






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 aprile 2008 - 1294 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, marco catalani, carta di credito





logoEV
logoEV
logoEV