contatore accessi free

Falconara, suicida a 37 anni per una depressione

2' di lettura Ancona 18/04/2008 - Il tragico evento si è verificato in una palazzina di via Leopardi, proprio davanti la chiesa del Rosario. Vittima un giovane dipendente di banca. Con ogni probabilità, sabato i funerali. E\' il secondo suicidio in pochi mesi nella stessa via.

Un\'altra tragedia in via Leopardi. Un altro giovane che ha deciso di togliersi la vita. E\' successo la notte scorsa al civico 31. Francesco Mingo, 38 anni, impiegato all\'Unicredit di Collemarino si è tolto la vita legandosi un cappio intorno al collo e lasciandosi andare dal gancio del lampadario nella camera da letto dell\'abitazione acquistata da qualche tempo. Sulla stessa via, al civico 5, lo scorso gennaio si tolse la vita il 42enne Marco Zambelli. Ieri mattina, a fare la macabra scoperta, è stato il padre del giovane, che tutte le mattine andava a prenderlo per portarlo al lavoro. Sembra che il 38enne fosse depresso da qualche tempo e avesse smesso di guidare l\'auto. Non era sposato e viveva da solo già da qualche tempo. Sempre nello stesso palazzetto, proprio di fronte alla chiesa del Rosario. Prima in affitto, poi si era liberato un appartamento al secondo piano che aveva deciso di acquistare. Aveva da poco finito di sistemarsi nella sua nuova casa. Ieri mattina, la drammatica scoperta. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Gialla ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Con loro i carabinieri della Tenenza. La notizia ha in breve tempo fatto il giro dei negozi della Galleria di via Bixio, dove i genitori del ragazzo abitano ed anche nel centro cittadino non si parlava d\'altro. La cerimonia funebre si terrà alla chiesa del Rosario, con ogni probabilità, domani alle 15.30.






Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 aprile 2008 - 4902 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco catalani





logoEV
logoEV