contatore accessi free

Picchiano i poliziotti che li fermano ubriachi alla guida, arrestati

Etilometro 2' di lettura Ancona 28/04/2008 - Fine settimana da bollino rosso sulle strade tra alcol e incidenti automobilistici che hanno tenuto impegnati polizia e vigili. L\'episodio più clamoroso si è verificato sabato pomeriggio in via Gigli quando, attorno alle 18.40 un furgone si è ribaltato in strada. A bordo c\'erano un anconetano di 37 anni e una ragazza cubana di 36. Entrambi completamente ubriachi.

Giunta sul posto la polizia delle Volanti ha faticato non poco per riuscire a prendere le generalità dei due. La cubana ha iniziato ad insultare gli agenti. Un altro anconetano, un giovane di 32 anni, amico della cubana è arrivato a darle man forte.
Giunto sul posto ha preso a calci e pugni gli agenti che alla fine sono riusciti a prevalere, arrestandolo per resistenza.
La cubana è stata denunciata per resistenza, mentre il 37enne alla guida è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.


Stessa sorte per una donna nordafricana di 25 anni, fermata a bordo di una potente Bmw in piazza Rosselli attorno alle 4.20 di domenica mattina.
Era talmente ubriaca da non riuscire a soffiare nell’etilometro.


Denunciato anche un anconetano di 33 anni fermato mentre ubriaco guidava la sua Alfa 147 lungo la Strada Vecchia del Pinocchio.


Tutto da accertare infine un altro incidente verificatosi nella mattinata di ieri tra un ciclomotore ed un autocarro a Torrette, nei pressi dell’incrocio tra la Flaminia e via Conca. Ad avere la peggio nello scontro, M.L. bengalese di 28 anni, ricoverato all’ospedale di Torrette.

I medici lo hanno giudicato guaribile in 40 giorni. Illesi sia l’anconetano alla guida del furgone, sia il peruviano passeggero del motorino.






Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 aprile 2008 - 1203 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco catalani, etilometro





logoEV
logoEV