contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: nuovo appuntamento con \'La Terra dei Castelli\'

3' di lettura
1891

offagna
Un nuovo appuntamento, il prossimo 17 luglio, per la scoperta del patrimonio storico-artistico ed ambientale dei Comuni: Agugliano, Camerata Picena, Offagna, Polverigi e Santa Maria Nuova.

Il programma dell\'iniziativa di valorizzazione del territorio prevede la visita guidata ai borghi medievali ed al museo delle Armi antiche presso il mastio della Rocca di Offagna (costo 1,50€). La partecipazione all’evento è gratuita. L’incontro è fissato alle 15,30 in piazza Giuseppe Mazzini (chiesa di S. Rocco) a Santa Maria Nuova.

Il trasferimento nei diversi castelli è con mezzo proprio. Invece per il 31 luglio l’incontro con i partecipanti all’escursione sarà alle ore 9 (piazza Mazzini S. Maria Nuova).

È consigliata la prenotazione al 338.4310978.


www.laterradeicastelli.com




Il territorio della terra dei Castelli, tra il fiume Esino e Musone, racchiude i Comuni a cui anticamente erano affidate le difese di Ancona e Jesi. Appartenevano a due sistemi difensivi contrapposti, formati da una ventina di borghi fortificati, castelli e rocche. Le antiche testimonianze ci ricordano guerre, trattati, battaglie, lotte e fazioni, ma anche una popolazione ed una società pacifica dedita per lo più all\'agricoltura ed alla religione, che da queste parti è stata sempre uno degli insostituibili pilastri per la comunità. Lo attestano importanti conventi che nel passato hanno svolto una funzione sociale ed economica fondamentale oltre che religiosa ed il gran numero di chiese che costellavano il territorio. La grande importanza morale e spirituale di questi edifici sacri s\'intreccia indissolubilmente con il loro valore culturale ed artistico: Castel d\'Emilio ci fa rivivere la storia francescana del XIII secolo, la Rocca di Offagna, il fortilizio del Cassero di Camerata picena e i Bastioni di Santa Maria Nuova sono straordinari esempi di strutture difensive rinascimentali, mentre la chiesa del Sacramento di Polverigi si rivela un vero e proprio scrigno di opere d\'arte.


Ecco cosa offre al turista, la Terra dei castelli:

- una cordiale accoglienza in confortevoli alberghi, strutture agrituristiche e ristoranti; -un ambiente sereno e vivibile con preziose testimonianze del passato;

- esperienze ed attività culturali di grande levatura quali l\'Accademia della Crescia, il museo delle armi antiche e il Museo provinciale di scienze naturali \"Paolucci\" di Offagna, il Festival Internazionale “Inteatro”; in teatro

- impianti sportivi di prim\'ordine e unici nella regione, come il “Pattinodromo” di Santa Maria Nuova il “Crossodromo” di Agugliano ed il Golf sull\'acqua di Camerata Picena;

- opere d\'arte di grande valore artistico e storico concentrate soprattutto, ma non solo, a Polverigi come gli affreschi di Giovanni Antonio da Rimini, dipinti di scuola Umbra del XV secolo, tele del Peruzzi, del Ramazzani, dello Scaych, del Magatta, del Cherubini, del Bellini, dell’Aquilani e della scuola del Barocci; architetture del Vici, del Ciaraffoni e del Gabuzzi;

- resti archeologici romani a Santa Maria Nuova ed a Polverigi; e poi ancora, parchi, piste ciclabili, il parco fluviale dell\'Esino tra Camerata Picena ed Agugliano, prodotti della terra di ottima qualità come prosciutti, formaggi carni delle nostre campagne, vini di grande levatura come il “Rosso Conero”, ed una cultura enogastronomica sapida e raffinata. Esplorare la Terra dei Castelli è quindi un\'esperienza originale e stimolante, ricca di qualità, al di fuori del solo rito della spiaggia e merita qualche ora delle proprie vacanza per assaporare a pieno storia, cultura arte e marchigianità.



offagna

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 luglio 2008 - 1891 letture