contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Falconara: investito mentre attraversa, muore sbattendo sul marciapiede

1' di lettura
1964

Investito da un’auto cade a terra e batte la testa contro il marciapiede. Non è bastata la rapidità dei soccorsi della Croce Gialla di Falconara a salvare la vita di Stefano Barbato, un rappresentate di materiale edile di 43 anni, residente a Senigallia che ieri sera attorno alle 20 è spirato a seguito delle ferite riportate nella caduta.



L’uomo si trovava in un cantiere edile di via Tommasi quando è iniziato a grandinare. Per spostare la sua autovettura parcheggiata sul lato opposto della strada, ha attraversato la strada di corsa. L’auto, una Bmw era ferma sul lato opposto della strada rispetto al cantiere. Proprio in quel momento un’altra auto, una Land Rover con al volante un castefrettese residente nella via, si era messa in marcia per lo stesso motivo.


Il castelfrettese si è trovato davanti il 43enne di colpo e nonostante il tentativo di frenata, lo ha leggermente toccato. Barbato ha perso l’equilibrio ed è caduto battendo la testa sullo spigolo del marciapiede. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Quando i sanitari della Croce Gialla sono arrivati sul posto l’uomo era ancora vivo ma nonostante il soccorso è spirato pochi minuti dopo in ambulanza. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Polizia Municipale di Falconara, che hanno effettuato i rilievi, e una pattuglia della Tenenza dei carabinieri. La Land Rover è stata posta sotto sequestro.





Questo è un articolo pubblicato il 16-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 luglio 2008 - 1964 letture