contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Roberto Giulianelli parla di notabili e sovversivi della settimana rossa

1' di lettura
1551

ancona

Cosa successe ad Ancona nella \"Settimana rossa\"? Lo spiegherà Roberto Giulianelli che, per il terzo ciclo di incontri \"Sovversivi e
Notabili ad Ancona\" promosso dal Museo della Città ed organizzato dalla Forestalp, interverrà oggi 17 settembre, alle 17.30, nel cortile interno del Museo di piazza del Plebiscito, parlerà de\' \"La Settimana Rossa: l\'ultima rivoluzione dell\'Ottocento\".

Giulianelli ricostruirà nella sua relazione, che sarà introdotta da Pierluigi Fontana, assessore alla Cultura del Comune di Ancona, gli avvenimenti dei giorni compresi fra il 7 e il 14 giugno 1914 ad Ancona e nel resto della regione cercando di evidenziare le dinamiche sociali e politiche che condussero a quel movimento popolare.


La tesi da cui muove Giulianelli, anticipata nel titolo dell\'incontro, è che la \"Settimana rossa\" fu in realtà un moto \"ottocentesco\", ovvero legato alle istanze del primo movimento operaio. Istanze che, di lì a breve, la Grande guerra avrebbe profondamente modificato aprendo la strada alle rivendicazioni postbelliche, nuove sia per gli obiettivi inseguiti, sia per i soggetti coinvolti. Dopo la conferenza, alle 18.30, ci sarà l\'ingresso e la visita guidata gratuita, per la quale occorre prenotare allo 071-2225037, alla sezione dalle origini al 1300 del Museo della Città. Seguirà un aperitivo di benvenuto agli ospiti.


Il prossimo appuntamento con \"Sovversivi e Notabili ad Ancona\" sarà giovedì 25 settembre 2008, alle 17.30, con Massimo Papini che parlerà de\' \"La rivolta dei bersaglieri e il biennio rosso\".


ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 settembre 2008 - 1551 letture