contatore accessi free

Grande successo anche quest\'anno per \'Puliamo il Mondo\'

legambiente 2' di lettura Ancona 30/09/2008 - Oltre 15 mila i volontari che questo fine settimana, nonostante il maltempo, sono scesi in strada a ripulire strade e piazze abbandonate.

Grande successo anche quest\'anno per “Puliamo il Mondo” che ha visto circa 70 amministrazioni con oltre 120 iniziative in tutta la Regione Marche con la volontà di muoversi attivamente sul proprio territorio. Una mobilitazione massiccia che ha visto per tre giorni in tutta Italia 1800 comuni coinvolti e oltre 700 mila volontari rispondere all\'appello lanciato da Legambiente a partecipare alla quindicesima edizione italiana di Clean Up The World, la più grande iniziativa di volontariato ambientale del pianeta nata a Sidney, in Australia, nel 1989.



Oltre a recuperare molti luoghi al degrado Puliamo il Mondo ha avuto il merito di promuovere una nuova attenzione sul territorio – commenta Luigino Quarchioni presidente di Legambiente Marche-. Le adesioni sono cresciute di anno in anno fino a raggiungere numeri che testimoniano quanto i cittadini si sentano partecipi di questa battaglia per città più pulite e vivibili e quanto sia forte l’esigenza di restituire alla fruibilità di tutti le aree pubbliche degradate. La questione dei rifiuti è ancora in primo piano anche nella Regione Marche– aggiunge Quarchioni – La raccolta differenziata complessiva è ancora insufficiente. L\'unica strada percorribile, è il passaggio al sistema porta a porta, con il quale si tende alla riduzione della produzione, al potenziamento del compostaggio, a un maggior recupero di materia prima e dunque a un minor abuso di discariche”.



Tutte le amministrazioni si sono mobilitate per un fine settimana dedicato non solo alla caccia ai rifiuti abbandonati, al recupero ambientale e alla sensibilizzazione dei cittadini nei confronti di una corretta gestione della spazzatura ma anche alla creazione di un rapporto di scambio tra scuole, studenti,cittadinanza e istituzioni. Con Puliamo il Mondo quest’anno Legambiente ha voluto accendere i riflettori sul filo rosso che lega la questione della gestione dei rifiuti a quello, caldissimo, dei cambiamenti climatici. Riciclare e riutilizzare significa, infatti, meno rifiuti inviati a discariche e inceneritori, riducendo anche le emissioni di CO2, il gas che più di ogni altro è responsabile dell\'effetto serra.



Per questo nell’ambito della campagna l’associazione ambientalista ha chiesto ai cittadini di prendere 8 piccoli impegni quotidiani per risparmiare all’atmosfera fino a 200 chili di CO2, differenziando e avviando al riciclo circa 200 chili di spazzatura, pari al 40% dei nostri rifiuti prodotti in un anno. Piccoli gesti, alla portata di tutti, come il riciclo di un giornale al giorno, della scatola di cartone della pasta, del barattolo della marmellata. Alcune iniziative in programma sono state rinviate per il brutto tempo quindi c\'è ancora la possibilità di partecipare alla grande pulizia!



www.puliamoilmondo.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 settembre 2008 - 2094 letture

In questo articolo si parla di attualità, legambiente





logoEV
logoEV
logoEV