contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

L’auto mutuo aiuto come risorsa, una conferenza a Villarey

2' di lettura
1552

volontariato

Il Coordinamento regionale delle associazioni di Auto mutuo aiuto promuove un incontro pubblico sabato 22 nell’Aula Magna di Economia ad Ancona. Ospite da Amburgo la dott.ssa Bobzien per illustrare l’esperienza tedesca nel settore, riconosciuta la più avanzata a livello europeo.

In gruppo per condividere le proprie esperienze ed aiutarsi ad affrontare problemi comuni. E’ il modello dell’auto mutuo aiuto, che negli ultimi anni si è andato sempre più affermando a completamento delle risposte delle istituzioni a diversi problemi socio-sanitari (disturbi psichici, patologie oncologiche, disturbi del comportamento alimentare, dipendenze, ecc.) e situazioni di difficoltà.




Al ruolo di questi gruppi nell’affrontare malattie croniche e disabilità è dedicata la conferenza “Cronicità e nuove disabilità: l’auto mutuo aiuto come risorsa”, in programma sabato 22 novembre dalle 8,30 presso l’Aula magna di Economia (ex caserma Villarey) ad Ancona, organizzata dal Coordinamento regionale Ama, l’associazione Auto mutuo aiuto onlus di Ancona in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale ZT 7 e con il contributo del Centro Servizi Volontariato.




All’incontro, rivolto ad operatori, volontari e alla cittadinanza in generale, a chiunque sia interessato a saperne di più sull’esperienza dei gruppi di auto-aiuto, parteciperanno esponenti del Coordinamento Ama Marche, insieme a medici di base e personale sanitario esperto che interverranno sul valore del gruppo e la gestione del disagio fisico e psichico (al termine del convegno sarà rilasciato attestato di frequenza valido ai fini Ecm). Sul fronte dell’integrazione tra l’associazionismo di auto-mutuo-aiuto e il sistema istituzionale dei servizi, l’esperienza tedesca rappresenta il modello più avanzato a livello europeo, sostenuto anche da specifici interventi del Governo Federale.




Ecco perché alla conferenza c’è attesa in particolare per l’intervento della dott.ssa Monika Bobzien, che ad Amburgo ha seguito il programma di collaborazione tra ospedali e gruppi di self-help nella gestione delle malattie croniche e attualmente è consulente di un progetto per il riconoscimento di uno standard di qualità agli ospedali che collaborano con le associazioni di auto-aiuto nell’assistenza alle patologie croniche. Il Coordinamento Ama Marche, che raccoglie le esperienze di auto mutuo aiuto attive ad oggi nella regione, è nato per permettere un maggiore scambio di informazioni, di esperienze, di incontro, tappa necessaria per sviluppare la comunicazione tra i gruppi e verso l’esterno.



volontariato

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 novembre 2008 - 1552 letture