contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mostra fotografica per il sud del mondo

2' di lettura
1111

africa

Dal 21 dicembre al 4 gennaio al Circolo culturale Atopos di Ancona la mostra “Target 2015: i poveri non possono aspettare” promossa dal Cvm e le associazioni della campagna regionale sugli 8 Obiettivi di sviluppo del Millennio, con la collaborazione del Comune e del Csv. Inaugurazione domenica alle 18,30.

Non solo shopping e corsa ai regali nella domenica pre-nataliza in centro città. Alle 18,30 infatti, al Centro Culturale Atopos in via Bernabei 14 (vicino ingresso biblioteca), sarà inaugurata la mostra fotografica “Target 2015: i poveri non possono aspettare”, una serie di immagini di forte impatto per fermarsi un attimo e riflettere sulla condizione di uomini, donne e bambini nel sud del mondo.




L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ancona, rientra nel progetto omonimo promosso dal Cvm, in collaborazione con Amici di Piabetà, Ingegneria Senza Frontiere, Agronomi Senza Frontiere, Iniziativa Romeo, Iscos Marche e Cisl provinciale, Cantieri di Pace, Liberato Zambia 2001, Mondo Solidale, Luoghi in Comune, Caritas Diocesana Ancona-Osimo e Azione Cattolica Diocesana, con il sostegno del Csv Marche, per rilanciare a livello regionale i contenuti della Campagna Onu sugli Obiettivi del Millennio e promuovere nei giovani e nella società civile atteggiamenti di partecipazione attiva, consapevole e solidale. L’ esposizione, curata da Paolo Zitti, Federico Bravi e Renato Borocci, propone una selezione di intensi scatti realizzati in Camerun, Etiopia, Eritrea, Kenya e India, dal ’99 a oggi, da alcuni fotografi marchigiani: gli stessi Borocci e Bravi, Stefano Coppari Pieristé e Fausto Mazzieri.




Le foto esposte, in bianco e nero e a colori, stampate su supporti di 1mt e 80 per un mt, sono otto, così come otto sono gli Obiettivi di sviluppo che gli Stati membri dell’Onu si sono impegnati a raggiungere entro il 2015: dimezzare povertà estrema e fame, garantire l’accesso all’acqua potabile, assicurare l’istruzione primaria, eliminare la disuguaglianza di genere, ridurre la mortalità infantile e quella materna, combattere Aids e malaria, assicurare la sostenibilità ambientale, sviluppare un partenariato globale per lo sviluppo sostenibile. Collegato alla mostra, è stato realizzato anche un videoclip, con altre foto alternate a numeri, dati e messaggi della Campagna del millennio: il dvd, che verrà proiettato all’inaugurazione, sarà in distribuzione ai visitatori a fronte del piccolo contributo spese di 2,5 euro. L’esposizione sarà aperta fino al 4 gennaio tutti i giorni dalle 17 alle 20 (eccetto il 25 e 31) e il 24 dalle 10 alle 13, con ingresso libero.







africa

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 dicembre 2008 - 1111 letture