contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA

articolo
Abuso di psicofarmaci dietro la morte di Francesca De Lucia

1' di lettura
2553

Un abuso di tranquillanti avrebbe causato la morte della commessa 31enne trovata cadavere il 1 gennaio in via della Pergola.

Francesca De Lucia, la commessa di 31 anni trovata morta il 1 gennaio in via Pergolesi, sarebbe morta a causa di un abuso di psicofarmaci. E\' questo l\'esito dell\'autopsia eseguita dal medico legale Raffaele Giorgetti. Ora si attendono le analisi tossicologiche. La 31enne molto probabilmente sarebbe deceduta poco prima del ritrovamento del corpo, intorno alle 17 di giovedì.



Il decesso sarebbe avvenuto in casa di conoscenti, in un secondo momento il corpo sarebbe stato abbandonato all\'interno del cortile condominiale in via Pergolesi. Intanto si cerca ancora l\'uomo con cui Francesca aveva una relazione, un magrebino di 50 anni, che non sarebbe indagato.



Gli inquirenti, che intendono analizzare i tabulati telefonici del cellulare della 31enne, stanno indagando su ignoti per omissione di soccorso. Qualcuno che si trovava insieme alla giovane al momento del malore che non ha allertato i soccorsi del 118 ed ha abbandonato il corpo della 31enne.



I funerali di Francesca De Lucia si sono tenuti lunedì pomeriggio, in forma privata, nella cappella del cimitero di Tavernelle.