contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Prc: il commissariamento è il male minore per la città

1' di lettura
1398

massimo marcelli flori

Il Comitato politico federale di Ancona del Partito della Rifondazione Comunista con voto unanime ha approvato un ordine del giorno che sintetizziamo.

L’ennesima farsa e dell’ennesimo inganno ai danni della città di Ancona, fatta precipitare in un costante declino, causato dall’incapacità politica di una maggioranza e di una giunta fin troppo attente alla tutela di interessi ben lontani dalle reali esigente della comunità anconetana. Continuiamo a ritenere il voto anticipato di giugno 2009 l’unica prospettiva seria che consenta agli anconetani di riappropriarsi del diritto-dovere di poter decidere.


Tuttavia, se la grottesca commedia messa in scena vincolasse una decisione alternativa tra la ri-costruzione della giunta Sturani e il commissariamento fosse anche fino alle elezioni del 2010, non abbiamo dubbi nell’auspicare fermamente questa seconda strada. Siamo convinti di come un periodo di commissariamento rappresenti il male minore rispetto al riproporsi di una giunta guidata dal sindaco Sturani magari riverniciata con lo smalto di qualche nuova poltrona da offrire e concertare per ammansire gli appetiti dei partiti o di porzioni di essi (come nel caso del PD) esclusivamente interessati a mantenere posizioni dominanti che mascherino la totale inconcludenza e inadeguatezza rispetto ai bisogni della città Rinnoviamo la richiesta di dimissioni ai consiglieri Cinti e Sciulli come elemento etico di rispetto nei confronti della comunità di Rifondazione Comunista, che non ha dubbi nel rifiutare anche solo la possibilità di accordi frutto di un politicismo e di un trasformismo che si commenterebbe da sè.


La segreteria provinciale della federazione di Ancona rinnova l’invito alle forze politiche della sinistra per la convocazione di una prima riunione finalizzata alla costruzione di un impianto politico-programmatico che possa costituire la base per l’alternativa alla destra e al malgoverno del Partito Democratico.



massimo marcelli flori

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2009 alle 20:20 sul giornale del 09 febbraio 2009 - 1398 letture