contatore accessi free

Falconara: aeroporto, dall\'Ue arrivano 4 milioni di euro

aeroporto 1' di lettura 14/05/2009 - Bruxelles autorizza gli aiuti di Stato per il rilancio dell’aeroporto delle Marche di Ancona Falconara. La Commissione europea ha approvato l’utilizzo di 4 milioni e 95 mila euro destinati alla realizzazione di nuove infrastrutture aeroportuali.

L’investimento complessivo - 8 milioni e 600 mila euro - beneficia di un contributo pubblico (ammesso ora dalla Ue) di circa 4 milioni e 100 mila euro. La quota rimanente (4 milioni e 500 mila euro) è a carico della Società Aerdorica. I fondi pubblici provengono dal bilancio della Regione, dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale (Fesr) e dai Fondi per le aree sott’utilizzate (Fas).


Secondo la Commissione, gli interventi programmati sono compatibili con la normativa comunitaria, rispondo all’interesse generale, e risultano necessari per lo sviluppo dello scalo marchigiano. Positivo è il commento del presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca: “La decisione premia il lavoro delle Regione Marche che punta sul rilancio dell’aeroporto per sostenere il sistema economico marchigiano. Le opere da realizzare consentiranno di migliorare l’accesso, nazionale e internazionale, verso la nostra regione, razionalizzando anche il flusso dei trasporti, dalla costa e dall’interporto, allo scalo. Tutto il progetto dell’intermodalità riceverà un impulso decisivo, attraverso l’ammodernamento e la razionalizzazione dello infrastruttura aeroportuale che garantirà maggiori opportunità al commercio con l’area mediterranea, balcanica, Est Europa e Russia. Il potenziamento dell’aeroporto favorirà anche il settore turistico, agevolando le politiche di internazionalizzazione del comparto che la Regione sta attuando”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2009 alle 12:34 sul giornale del 14 maggio 2009 - 1188 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara, aereoporto





logoEV
logoEV
logoEV