contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Galeazzi: Passetto, Palombina, Portonovo, Porto le 4 P di Ancona

3' di lettura
5426

galeazzi

Si è chiuso lunedì 1 giugno, con il tema della spiaggia, il ciclo di conferenze promosso dalla lista civica Renato Galeazzi per spiegare e far conoscere il programma elettorale per il capoluogo dorico.

“Siamo alla vigilia di opere infrastrutturali strategiche che permetteranno alla città di riappropriarsi del suo luogo simbolo, il porto, la cui importanza è storica, economica e sociale tramite la restituzione ai cittadini di spazi oggi occupati dal traffico dei traghetti e delle navi mercantili -” punta diritto l’attenzione sulla P maggiore il candidato Sindaco Renato Galeazzi nell’ultima conferenza stampa di presentazione del suo programma elettorale, che si è tenuta oggi (1 giugno, ndr) all’hotel Passetto. “Realizzare il water front diventa una priorità – commenta Galeazzi – per poter fruire della passeggiata lungo le banchine fino all’arco di Traiano e disporre di grandi spazi da destinare a parcheggio a supporto della viabilità cittadina”.



Dal porto si attraversa Corso Garibaldi, Viale della Vittoria fino ad arrivare al Passetto. “La nostra proposta – sottolinea Giorgio Pagnoni, architetto vicino alla lista di Galeazzi – è quella di creare una vera rambla per la città che possa attrarre risorse dal punto di vista economico e culturale.” “Dalla revisione della pavimentazione di Corso Garibaldi che ha un impatto assolutamente negativo – esordisce Roberto Angeloni, architetto, intervenuto in conferenza - alla trasformazione di piazza Cavour, luogo di forte identità per Ancona, nel vero giardino urbano da tutelare e valorizzare. E’ quindi da respingere le ipotesi, poco credibili, di costruire un parcheggio sotterraneo nella piazza centrale. Lungo il percorso che collega il Passetto al Duomo vi è il Parco del Cardeto: in ogni area è possibile trovare una diversa vocazione (culturale, archeologica, religiosa, ludica)”.



Dal Passetto a Portonovo. “Pur essendo un luogo di una bellezza travolgente – commenta Corrado Baldelli, candidato nella lista di Galeazzi - Portonovo soffre di un’incuria in cui è stato lasciato in questi ultimi anni. Gli interventi che la nostra lista si propone di portare avanti vanno nella direzione di arricchimento delle infrastrutture (percorsi pedonali più fruibili), manutenzione dei laghetti, sfruttamento dell’area dell’ex campeggio Adriatico per la cooperativa dei pescatori di Portonovo, una realtà importante, depositaria del logo del mosciolo e del prezioso presidio Slow Food e che ora soffre di carenza di spazi”. “Nonostante l’eccellenza delle acque dei nostri mari – sottolinea Cassandra Mengarelli - è con rammarico che constatiamo che Portonovo non abbia ricevuto la bandiera blu. Causa di un atteggiamento snob della passata amministrazione che ha sottovalutato l’importanza di questo vessillo, da molti considerato elemento di sviluppo per il turismo di qualità”.



“Turismo che va valorizzato anche sul versante di Palombina – commenta Angelo Tomassetti – l’unico arenile sabbioso della città che viene sfruttato d’estate, ma anche nei mesi invernali per attività sportive o ricreative.” Tomassetti ricorda, inoltre, che nel 2000 l’allora Sindaco Galeazzi è stato il primo della Riviera Adriatica ad avere introdotto nella spiaggia a nord di Ancona le sedie speciali per disabili.





galeazzi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2009 alle 18:47 sul giornale del 03 giugno 2009 - 5426 letture